Visti per voi
stampa

VISTI PER VOI - La fiction “Che Dio ci aiuti”

Una pausa all'Angolo Divino

Al via la quinta serie delle avventure di suor Angela. Famiglia, maternità, donna.

Al via la quinta serie delle avventure di suor Angela

Immagine1

Immagine1

Da giovedì 10 gennaio torna in prima serata su RaiUno Che Dio ci aiuti, serie televisiva giunta alla quinta edizione.

Sono passati sette anni da quando, alla fine dell'ottava stagione di Don Matteo, un breve filmato siglò simpaticamente il passaggio di consegne tra Terence Hill e Elena Sofia Ricci, al debutto nei panni di suor Angela, religiosa con un passato tempestoso che cerca di ridare nuova vita al suo convento trasformandolo in un convitto, dotato anche di un bar, l'Angolo Divino.

Sulla falsariga dell'inossidabile fiction che la lanciava, Che Dio ci aiuti unisce commedia, religiosità, buoni sentimenti e giallo, tra il dipanarsi delle vicende dei protagonisti e misteriosi casi di cronaca puntualmente risolti dalla detective in tonaca.

La nuova serie propone venti nuovi episodi, tra conferme e novità, come la location, che da Fabriano si trasferisce ad Assisi, e gli ormai consueti cambiamenti nel cast. Suor Angela e suor Costanza, la madre superiora ottimamente caratterizzata da Valeria Fabrizi, rimangono le colonne portanti del convento, dove mantiene la posizione anche Francesca Chillemi, che con il ruolo di Azzurra Leonardi è riuscita a dar vita ad un personaggio decisamente godibile nella sua eccentricità.

Nel gruppo arrivano Simonetta Columbu, che sarà Ginevra, novizia del convento, e Laura Adriani, nei panni di Maria, nipote anticonformista di suor Costanza. Per loro l'occasione di entrare nel cuore del pubblico e percorrere un trampolino verso nuove prove e successi, come già accaduto, per citarne alcuni, a Serena Rossi, Lino Guanciale, Diana Del Bufalo, Andrés Gil.

Come altre produzioni Lux Vide, Che Dio ci aiuti è un prodotto adatto alla visione familiare che offre una pausa rasserenante, proponendo però anche interessanti spunti di riflessione, se è vero che nella nuova serie troveranno spazio temi di attualità come l'abbandono di minori o la violenza contro le donne.

Supportata da un accattivante intreccio narrativo e dalla bravura degli attori, accosta i toni della commedia con quelli del dramma, raccontando con leggerezza ma non con superficialità la vita di una strana famiglia, capace di tirare fuori il meglio dei suoi componenti.

Se l'aspetto religioso rimane limitato a momenti comunque fondamentali per il racconto, la maternità non tradizionale di suor Angela ci parla di un essere donna che pare sarà il perno narrativo dei nuovi episodi, con un approfondimento della figura della protagonista che ha convinto Elena Sofia Ricci ad interpretarla anche in questa nuova serie.

Una pausa all'Angolo Divino
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento