Salute&benessere

Torna domenica 20 maggio la “Pedalata per la Vita”, l’ormai storica iniziativa promossa da AIL Trentino a sostegno della sua attività.

Una malattia in famiglia raccontata dal punto di vista dei piccoli da Ierma Sega nell'albo illustrato “La pazienza dei sassi”.

Aprile è il mese della prevenzione alcologica. Anche quest'anno i Servizi di alcologia dell’Azienda sanitaria provinciale aderiscono alla campagna di promozione della salute «Alcol meno è meglio».

Cosa sono le cure palliative? La maggior parte delle persone le associa al "luogo dove si va a morire", ma si tratta di ben altro e per questo occorre promuovere un'informazione che faciliti il necessario cambiamento culturale rispetto alla mentalità corrente.

Per il Comitato nazionale sono necessarie una seconda sala parto e una sala operatoria sempre pronta per le emergenze. La Giunta provinciale non molla e intende contestare il parere e avviare l’iter per la realizzazione delle modifiche strutturali richieste da Roma. Sindaci di valle arrabbiati e amareggiati. I sindacati: "La priorità è la tutela della donna e del bambino"

Numerose le iniziative anche in Trentino promosse dalla Lilit dal 17 al 25 marzo. Sabato un concerto a Ravina per sostenere l'attività dell'associazione. 

Sabato 10 e domenica 11 marzo torna nelle piazze trentine l’iniziativa dell’Admo “Una colomba per la Vita”, raccolta di fondi per sostenere l'Azienda provinciale per i servizi sanitari nella tipizzazione per incrementare le donazioni di midollo osseo.

Torna la campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi promossa dall'Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro in collaborazione con l’Associazione Italiana Centri Giardinaggio

La 4a Giornata trentina delle malattie rare promossa dal Coordinamento malattie rare e dalla Consulta provinciale per la salute quest’anno ha voluto parlare in modo particolare ai giovani.

In Trentino sono circa 4mila i malati. Tra le patologie più frequenti si segnalano quelle di tipo ematologico, oculare, reumatologico, neurologico. Dott. Pedrolli: "Tante malattie rare non hanno una cura, ma è fondamentale l'assistenza e l'accompagnamento dei malati"

Oggi il convegno all’Auditorium dell’ospedale S.Chiara di Trento, organizzato da Almac nell’ambito della giornata di porte aperte nel reparto di Cardiologia. L' infarto è la principale causa di mortalità nei paesi occidentali. Ogni anno nella nostra provincia si verificano circa 300 casi di infarto. Tra i fattori di rischio, cattiva alimentazione, fumo, colesterolo alto, diabete e scarsa attività fisica.