Salute

Cittadinanzattiva organizza una giornata di mobilitazione in tutta Italia in difesa del Servizio Sanitario Pubblico e per informare i cittadini sui diritti contenuti nella Carta europea dei diritti del malato. Trenti: "Obiettivo è rimettere le persone al centro del sistema sanitario"

Lunedì 18 aprile l'ufficializzazione della nomina, martedì 19 la firma del contratto. Paolo Bordon, 52 anni, originario di Rovigo, è il nuovo direttore dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia autonoma di Trento. Ai microfoni di radio Trentino inBlu spiega perché ha scelto il Trentino.

Tema centrale: il diabete. Importante la prevenzione, attraverso corretto stile di vita, dieta sana, attività fisica e automisurazione della glicemia

Oggi si celebra anche in Trentino la prima Giornata nazionale contro la corruzione in sanità. Stand informativo all'ingresso dell'ospedale S. Chiara

Nella Giornata mondiale anche in Trentino iniziative, film mostre e dibattiti per sensibilizzare su una patologia che colpisce 500mila persone in Italia. 

Come ogni anno, i Distretti Sanitari della Provincia Di Trento aderiscono alla campagna di promozione della salute che individua aprile come il mese della prevenzione alcologica. Le iniziative, attraverso i diversi canali di comunicazione, mirano ad informare i cittadini sulle indicazioni che l’Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce rispetto al consumo di bevande alcoliche.

Ai giovani in particolare guardano gli interventi di informazione e sensibilizzazione promossi nel mese di aprile, tradizionalmente dedicato alla prevenzione alcologica, dai Distretti Sanitari della Provincia di Trento. Con Roberto Cuni del Centro studi sui problemi alcolcorrelati dell'Apcat facciamo il punto delle strategie di promozione della salute.

Il 2 aprile è il Blue Day, la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo. Nell'ultima giornata di campionato la Legabasket Serie A è scesa in campo per ricordare il valore di questa giornata. Sabato appuntamenti a Rovereto e a Trento.

Ha forti riflessi europei il premio Pezcoller 2016 per la ricerca oncologica. Ad aggiudicarselo infatti è stato lo spagnolo Joan Massagué, direttore dello Sloan Kettering Institute di New York e responsabile del Centro di ricerca sul cancro esistente al suo interno, per le sue scoperte nel campo della biologia seminale TGF-β, fondamentale per la comprensione della fisiologia cellulare.

Dietrofront della Giunta provinciale che punta a ripristinare 24 ore su 24 il servizio di anestesia negli ospedali di valle. Zeni: "Indetti nuovi concorsi per l'assunzione di 6/8 anestesisti"