Salute
stampa

La settimana nazionale per la prevenzione oncologica

La ricetta della salute della LILT: sana alimentazione, attività fisica, non fumare o eccedere con l’alcol.  

La settimana nazionale per la prevenzione oncologica

Settimana nazionale per la prevenzione oncologica.

Anche la sezione trentina  della Lega italiana per la lotta contro i tumori (Lilt) fino al 21 marzo promuove una serie di iniziative sul territorio.  I volontari della Lilt saranno presenti nelle principali piazze  e presso le sedi nelle valli dell’Associazione con il vademecum dedicato all’alimentazione e la distribuzione dell’olio extravergine d’oliva, alimento simbolo di un sano stile di vita, che sarà offerto in cambio di un contributo a sostegno della ricerca contro i tumori.    

Prevenire, curare, guarire il cancro si può  partendo da un corretto stile di vita e da una sana alimentazione  fin da giovani.  

Le virtù di una dieta ricca di frutta, verdura, cereali e legumi, pesce e olio extravergine di oliva, le cui qualità sono  illustrate nel Vademecum Alimentazione, un utile volumetto ricco di consigli ed informazioni che LILT mette a disposizione gratuitamente per la comunità.

Secondo gli ultimi dati dell’azienda sanitaria provinciale si registra una lieve riduzione di persone che si ammalano di cancro e della mortalità, in particolare  tra i maschi più attenti nella prevenzioni rispetto alle donne. Ai nostri microfoni Mario Cristofolini, presidente della sezione trentina Lilt  (Ascolta audio qui sotto)    

Ascolta l'audio

La settimana nazionale per la prevenzione oncologica
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento