Salute
stampa

Sanità, al via domande di contributo per sbarrierare gli edifici

Dal 1 aprile al 31 maggio. Stanziati 1 milione 700 mila euro per il Piano della fragilità nell'età evolutiva

Si chiama 'Piano della fragilità dell'età evolutiva' e rappresenta una risposta all'intensificarsi dei bisogni socio-sanitari complessi nell'area dell'infanzia e dell'adolescenza. Per la sua attuazione oggi la Giunta provinciale del Trentino, su proposta dell'assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni, ha assegnato all'Azienda sanitaria 1.789.750 euro, che serviranno per assumere il personale necessario ad attuare le misure e le azioni più urgenti ed efficaci per la prevenzione e la promozione dello sviluppo in età evolutiva.
 
Assegnati all'Azienda sanitaria trentina 3.048.083 euro per la realizzazione delle azioni contenute nel Piano demenza approvato lo scorso anno. Lo ha deciso la Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alla salute e politiche sociali Luca Zeni.
Il Piano, che nasce come attuazione locale del piano nazionale, è scaturito da una lunga fase di confronto con tutti i soggetti che, a vario titolo, in Trentino si stanno occupando di questi persone fragili e delle loro famiglie. In Trentino le persone affette da demenza, secondo le stime, sono circa 7.000".
 

 Riaperti i termini per la presentazione delle domande di contributo per gli interventi di rimozione o superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati in Trentino. Lo ha stabilito la Giunta provinciale, su proposta dell'assessore alla salute e politiche sociali, Luca Zeni.
Le domande vanno presentate ai patronati e gli sportelli periferici della Provincia dal 1 aprile al 31 maggio 2016.
Sempre fra il 1 aprile e il 31 maggio, si possono presentare anche le domande di contributo per gli interventi di adeguamento dei veicoli a motore, per la guida e il trasporto dei portatori di minorazione: in questo caso è necessario prendere un appuntamento al Servizio politiche sociali della Provincia in via Gilli 4, Centro Nord Tre di Trento, tel. 0461.49.27.49, e-mail: serv.politichesociali@provincia.tn.it.

Sanità, al via domande di contributo per sbarrierare gli edifici
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento