Scuola&Cultura

La Biblioteca della Montagna-Sat con il fondo Pedrotti custodisce volumi che coprono un arco temporale dal XVI al XX secolo ed è un patrimonio per tutta la comunità.

Giovedì 24 gennaio alle 20.30 al palazzetto polifunzionale a Condino in occasione della Giornata della Memoria, dedicata al ricordo della tragedia dello sterminio degli ebrei durante il dominio nazista, la Biblioteca del paese, in collaborazione con l’amministrazione comunale di Borgo Chiese, offre al pubblico lo spettacolo “Stella Corre”.

In occasione della Giornata della Memoria, l’associazione culturale Aliseo, in collaborazione con il Circolo pensionati e anziani di Campodenno, propone sabato 26 gennaio alle 20.30 in sala Pozza la proiezione del film “La chiave di Sara” (2010). La pellicola diretta da Gilles Paquet-Brenner, racconta un episodio poco noto della Shoah durante l'occupazione nazista di Parigi: il rastrellamento del Velodromo d'Inverno.

Presso l'aula magna dell'Istituto tecnico economico “A. Tambosi” di Trento è stato celebrato l'anniversario del Polo informatico gestionale. Con l'occasione è stato ufficializzato l'ingresso di Aldebra Spa, azienda nazionale che sviluppa sistemi informatici per imprese ed istituzioni pubbliche, nel gruppo di aziende che da otto anni fanno parte del Polo.

E’ una storia poco o per niente conosciuta quella del professor Gallico che nella Rovereto degli Trenta, gli anni del Fascismo, in seguito alle leggi razziali, dovette lasciare la cattedra ritrovandosi di punto in bianco sulla strada e di conseguenza cercarsi un altro lavoro.

Odoardo Focherini, di origini trentine e residente a Carpi, in Emilia, fu deportato dai tedeschi l’11 marzo 1944. Morì per gli stenti, la fame e una setticemia il 27 dicembre di quello stesso anno Paola, la più piccola dei sette figli di Focherini, ci racconta la storia di suo padre e le vicissitudini in cui si è trovata coinvolta la sua famiglia.

In occasione della Giornata della Memoria (27 gennaio 2019) sono numerosi gli eventi promossi su tutto il territorio provinciale..

Nei giorni scorsi l’assessore provinciale all’istruzione e alla cultura Mirko Bisesti ha visitato gli Istituti Marie Curie di Pergine Valsugana e l’Istituto di formazione professionale alberghiero di Levico Terme.

Una mostra per riflettere sul diritto globale allo studio, per individuare risposte che tengano conto dell'interdipendenza tra comunità e Paesi.

Nel corso della Seconda guerra mondiale alla costruzione del “Bunker Valentin” in Germani lavorarono forzatamente molti Internati Militari Italiani, fatti prigionieri dai Tedeschi dopo l’8 settembre 1943. Tra di loro anche alcuni trentini.

Per la Giornata della Memoria, l’Archivio storico del Comune di Riva del Garda e l’associazione Amici della Musica in collaborazione con l’associazione “Riccardo Pinter” propongono sabato 26 gennaio “Musica radiata”, un concerto di Enzo Oliva (al pianoforte) dedicato a compositori italiani ebrei vittime delle leggi razziali.

C'è futuro per le nuove generazioni, tra "cervelli in fuga" e giovani che non studiano e non lavorano, i cosiddetti "Neet"? (acronimo inglese per Not in Education, Employment or Training).

Con un bel gesto carico di valori, quest’anno il catalogo “Luci ed ombre del legno” è dedicato a tutti gli alberi caduti il 29 ottobre 2018.

"La rete era nata per universalizzare i saperi, ma non ci ha resi né più liberi né più uguali. La democrazia non funziona più. Il nostro Paese è tenuto insieme da un unico filo rosso in mezzo a tante divisioni: siete voi. Partecipate con passione alla politica, adesso, e non accontentatevi del mondo che vi abbiamo lasciato".

Dopo il successo della prima edizione, torna a partire dal 28 gennaio il corso di storia dell'arte “Leggere le immagini. Nuove lezioni di iconografia”, promosso dal Museo Diocesano Tridentino..

In occasione dei 500 anni dalla scomparsa dell’imperatore Massimiliano I, il Tirolo celebra il 2019 come “Anno di Massimiliano”.