Scuola&Cultura

Ab“Sulla cengia di roccia oltre la rischiosa fenditura protende braccia e mani per far conca alle gocce”. E’ questa definizione poetica a svelare “L’assetato” nelle parole del prete scultore don Marco Morelli.stract.

“Storia e regione / Geschichte und Region” organizza, in collaborazione con il Centro per la Pace di Bolzano e lo Studio teologico di Bressanone, una giornata di studi (il 9 novembre dalle 9 alle 17.30) dedicata alla dimensione religiosa della Grande Guerra, che soprattutto nelle sue fasi iniziali fu vissuta anche con insana esaltazione religiosa.

Domenica 11 novembre, giorno di San Martino, il Museo degli Usi e Costumi della Gente Trentina celebra il cinquantenario della propria fondazione con una giornata di festa dedicata all’ideatore e fondatore del Museo, l’etnografo trentino-boemo Giuseppe Šebesta (Trento 1919 - Fondo 2005). Appuntamento a San Michele all’Adige alle ore 11. L’ingresso al Museo è gratuito.

Per ricordare il centenario della fine della Grande Guerra, l’Ufficio diocesano per il dialogo e il Centro pace Bolzano hanno proposto sabato scorso, in mattinata, in piazza Walther a Bolzano, la proiezione del film “Lacrime delle Dolomiti di Sesto”. Presente anche il vescovo Ivo Muser che si è intrattenuto coi passanti.

Ha imparato a conoscere il figlio man mano che cresceva, poi a lasciarlo andare e volergli bene pur non capendo tutto quello che stava accadendo: Maria è esempio di amore incondizionato e insegna che l'arte di vivere questo legame è un percorso.

Per il bicentenario della fondazione del Teatro Sociale di Trento il Comune ha indetto un concorso per la messa in scena di due spettacoli. Possono partecipare al bando associazioni ed enti no profit o imprese dello spettacolo. Una carrellata originale di personaggi che hanno calcolato il palco del teatro cittadino.

Un'installazione artistica che mira alla valorizzazione dell'area su cui sorgeva la fabbrica Michelin, alla diffusione della storia e al riconoscimento condiviso del suo valore culturale e sociale nell'ambito della cura dei beni comuni.

Franco Cardini, storico del Medioevo e grande conoscitore della storia della cultura islamica nei suoi rapporti con l’Occidente europeo e la Cristianità, è intervenuto a Trento all’apertura del Centro Alti Studi Umanistici.

Carla Benocci, storica dell’arte, ex funzionaria per la soprintendenza alle ville del Comune di Roma e autrice di numerosi altri studi su ville e palazzi romani, inseguendo le tracce e i documenti degli archivi romani e non solo, nel libro “La Villa di Papacqua a Soriano nel Cimino. Gli Otia dei Madruzzo, Altemps, Albani, Chigi” ricostruisce le vicende del palazzo.

Una preghiera laica e però intensissimamente religiosa. Un testo breve ma denso. “Preghiera del mare” di Khaled Hosseini (ed. Sem, pp. 56, 15 euro) è il monologo di un padre – una riflessione a voce alta, un’invocazione - un padre che stringe tra le sue braccia il suo bambino prima di affrontare il lungo viaggio verso l’ignoto, ma sapendo che quella è l’unica strada aperta ad una vita migliore.

Sabato 20 e domenica 21 ottobre si svolgeranno in tutta Italia le Giornate Nazionali dei Musei Ecclesiastici, ideate da Amei (Associazione Musei Ecclesiastici Italiani) per promuovere la conoscenza di questi musei.

Nell’anniversario della loro uccisione, il Centro per la Pace di Bolzano ricorda la vita e la testimonianza di Mohandas Gandhi e Martin Luther King. A parlarne lo storico Franco Cardini assieme al collega bolzanino Andrea Bonoldi. Appuntamento il 23 ottobre alle 18.30, presso il Teatro Cristallo di Bolzano .

Approvato il protocollo d’intesa tra il Servizio assistenza scolastica dell’ente intermedio e l’Istituto comprensivo Valle dei Laghi-Dro, le parti in causa reputano di “cruciale importanza” la collaborazione tra plessi scolastici, enti pubblici territoriali e agenzie educative presenti e operative sul territorio.

A Villa Allegri von Ghega a Venezia sabato 20 ottobre alle 17 sarà inaugurata la mostra ”Omaggio a Raffaella”, voluta dalla Fidapa per ricordare la socia artista Raffaella Cristofari.

A 215 anni dalla morte, in Ungheria ma anche a Vienna è ancora vivo il ricordo del cardinale Cristoforo Migazzi, la cui famiglia proveniente dalla Valtellina si stabilì a Cogolo, in Val di Peio, intorno al ’400 e quindi a Trento nel ’500. E proprio a Trento il futuro cardinale nacque il 20 ottobre 1714.

Sono belle, eleganti, con il cinturino di pelle e il bottone d'avorio tipico per la moda degli anni Venti, parlano di un periodo felice, di viaggi, di pranzi in ristoranti.

San Martino della Battaglia, anno 1968. Ventinove scolare delle Crispi in gita scolastica si mettono in posa davanti all'obiettivo per quella che sarà la loro prima e unica fotografia  scattata in quei cinque anni trascorsi assieme. E per fortuna che alla piccola Cecilia venne in mente di farla! Il perché è presto detto. Proprio da quella immagine in bianco e nero, postata mezzo secolo dopo su Facebook, è infatti partita l'idea di ritrovarsi, tutte insieme. 

Sabato 13 e domenica 14 ottobre appuntamento in contemporanea in 250 città con la settima edizione delle Giornate Fai d’autunno. In Trentino il Gruppo Giovani Fai in collaborazione con il Gruppo Dolomiti Edison Energy invita a visitare la diga di S. Giustina e la centrale idroelettrica di Taio.

Val di Fiemme. Tra Varena e Cavalese, domenica 14 ottobre genitori e figli sono i protagonisti di “F@Mu”, la Giornata nazionale delle famiglie al museo.