Non è sempre facile capire l’Europa e il suo funzionamento, come ha confermato anche questa campagna elettorale. E’ fondamentale però essere coscienti dell’importanza delle istituzioni europee e di un voto dagli orizzonti molto ampi come quello del prossimo 26 maggio, senza fare l’errore di ridurlo ad un semplice giudizio sulla politica italiana.

Dal 23 al 26 maggio – in Italia nella sola giornata di domenica 26 - tutti i cittadini maggiorenni degli Stati dell'Unione europea sono chiamati a scegliere i rappresentanti del Parlamento europeo, composto da 751 deputati (compreso il presidente). Alle urne in Italia solo domenica 26 dalle 7 alle 23. In Trentino si vota anche per l'elezione del sindaco e dei consigli comunali in sette Comuni e per le suppletive alla Camera in due collegi. La guida al voto.

I simboli di lista dei partiti, movimenti o gruppi politici e i rispettivi candidati, per la circoscrizione II Italia nord-orientale (Trentino-Alto Adige, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna) per le elezioni europee del 26 maggio 2019.

Il canale YouTube Kurzgesagt ha cercato di spiegare come funziona la democrazia in Europa con il video "L'UE è democratica?". In Italia, il video è stato ripreso e tradotto da Il signor Franz e da Gio Pizzi. 

Il voto del 26 maggio indica un bivio: avanzare verso un’Europa politica unita oppure – dirla col vescovo di Faenza, Mario Toso – regredire a coacervo di Stati nazionali che vorrebbero essere forti come se l’Europa fosse unità. Dalla tre giorni su “I colori dell’Europa” i direttori dei 160 settimanali cattolici italiani hanno lanciato un richiamo a cogliere il rinnovo del Parlamento come opportunità decisiva.

Domenica 26 maggio si vota in tutt’Italia per l'elezione del Parlamento europeo, in 3.782 comuni (tra cui 5 in Trentino e 2 in Alto Adige/Sudtirol) e in due collegi del Trentino per l'elezione suppletiva della Camera dei deputati. I seggi rimarranno aperti dalle 7 alle 23.

“Una nuova narrazione della politica comunitaria per portare i cittadini europei alle elezioni del maggio 2019”: è quanto si propone il progetto “EuropeForUs” (L’Europa per noi), un’iniziativa di comunicazione on line elaborata dall'agenzia Sir.

Elezioni suppletive


Contestualmente alle elezioni europee, domenica 26 maggio si terranno le elezioni politiche suppletive nei collegi elettorali uninominali Trentino-Alto Adige 4 e 6. I sei candidati Giulia Merlo, Martina Loss, Lorenzo Leoni (collegio 4) e Cristina Donei, Mauro Sutto, Rosa Michela Rizzi (collegio 6) rispondono alle nostre cinque domande.

Il voto nei Comuni

In contemporanea con le europee, si svolgono le elezioni per la scelta diretta del sindaco e il rinnovo dei consigli comunali in cinque Comuni trentini (e due altoatesini). All'appuntamento sono chiamati i cittadini di Borgo Valsugana, Folgaria, Levico Terme, Tione di Trento e Terre d’Adige. I candidati sindaco e le liste collegate.


Il 26 maggio non si voterà soltanto per il Parlamento europeo: circa 17 milioni di elettori saranno coinvolti in una tornata amministrativa che interessa quasi la metà dei Comuni italiani. In Trentino-Alto Adige si svolgeranno anche le consultazioni per eleggere sindaci e consigli comunali in sette Comuni e si tornerà al voto per la Camera nei due collegi uninominali di Trento e di Pergine Valsugana.