Spettacoli

Un riconoscimento ben meritato e inatteso l'assegnazione al “Libero Teatro” di Grumes del primo premio del concorso “Mario Roat nell'ambito della 23^ rassegna “Palcoscenico Trentino”. Ottima l'interpretazione della commedia “La siarpa de la sposa” di Gabriella Scalfi con la regia di Bruno Vanzo, “uno spettacolo bello – è stato motivato il premio - importante e pieno di significati per l'argomento trattato - l'immigrazione - che per tanti anni interessò l'Italia e che ancor oggi, in modi diversi, fa riflettere”.

L’appuntamento si tiene nella chiesa di San Pietro a Trento venerdì 6 dicembre alle 20.30 e assieme ai Musici Cantores ci sarà anche il coro “Voci roveretane” diretto da Federico Mozzi.

Non sarà solo una serata di musica perché gli organizzatori hanno pensato in particolare di presentare agli spettatori una delle attività più interessanti avviate negli ultimi anni, la Dolomiti terapia, ovvero al progetto montagna che da qualche anno LIFC promuove con soddisfazione e buoni risultati. 

L'edizione 2019 del festival di cinema, cibo e videodiversità “Tutti nello stesso piatto” - l'undicesima - propone l'accostamento di due temi, i diritti umani e l'ambiente, che più l'hanno fatto conoscere e crescere in autorevolezza. Quest'anno si parlerà del rapporto tra cibo, produzione e consumo alimentare, diritti umani, giustizia sociale con un unico filo conduttore: quello dei cambiamenti climatici, politici e culturali per raccontare mondi lontani, culture, diritti umani violati, emergenze sociali e ambientali e nuove schiavitù.

Ancora un tutto esaurito per l’Inferno di Dante. O meglio, per il biblista Gregorio Vivaldelli che continua a offrire ai trentini, sempre più numerosi, la sua presentazione della Divina Commedia.

Ha toccato le corde dei sentimenti nel pizzicare quelle della chitarra, l’attore, regista e insegnante Massimo Lazzeri. Una decina di brani musicali infarciti di suggestione alternati a componimenti poetici a tema il viaggio hanno riempito la serata del 2 ottobre lanciata all’interno della fitta programmazione della quinta Settimana dell’Accoglienza.

ALa premiazione del Religion Today Film Festival, tenutasi mercoledì all’APT di Madonna di Campiglio, ha visto tre premi per “Il Vizio della Speranza, di Edoardo De Angelis come “miglior film a soggetto”, “miglior colonna sonora” e giuria Signis. A Driving Lessons, di Marzieyh Riahi, il premio come miglior cortometraggio; miglior corto è Kani Spi, di Khesrew Heme Kerim. Premiato come miglior documentario invece My father’s Son. Il premio speciale, Nello Spirito della Fede all’italiano Bangla di Phaim Bhuiyal.

Trent’anni fa cadeva il Muro di Berlino, facendo nascere una Germania nuova, diversa. Nella settimana dal 6 al 13 ottobre la Germania si racconta all'Italia in oltre venti città italiane. A Trento appuntamento il 9 ottobre alle 17 al Liceo “Sophie Scholl”.

Lo spettacolo “Bianco + Nero = Variopinto?” di Emilio Frattini mette in scena Bianchi e Neri, gli uni contro gli altri - pedoni, alfieri, regine, pedine - sulla scacchiera del Teatro di Villazzano il 13 e 14 settembre alle 20.30.

Ritorna per il quinto anno consecutivo il cineforum promosso dall'associazione Oratori Noi Trento in collaborazione con l'Arcidiocesi di Trento e la partecipazione dell'associazione A.M.A.: quattro film per incontrarsi, confrontarsi e costruire comunità.

La vendita di 10 milioni di copie specialmente in Paesi anglofoni è stata un ottimo stimolo per Rai fiction e la nota emittente statunitense Hbo per la coproduzione di una fiction ispirata al best-seller di Elena Ferrante L’amica geniale. Il progetto prevede di affidare al regista Saverio Costanzo la quadrilogia della scrittrice e per la prossima stagione tv il secondo volume.

All’Università di Trento arriva la musicista, autrice e cantante Teresa De Sio. Venerdì 25 gennaio alle 18 interverrà nell’aula magna di Palazzo Piomarta in Corso Bettini, 84 a Rovereto nell’ambito della rassegna “Attraversamenti”.

Per la prossima tappa del viaggio condotto per l’Arcidiocesi da Gregorio Vivaldelli nella Divina Commedia dal titolo “Con il bene vinci il male”, fissato per martedì 12 febbraio alle 20.30, la sede è il PalaRotari di San Michele all’Adige (via del Tonale): per informazioni Biblioteca Diocesana 0461-360224.

Sette spettacoli. Altrettante serate dedicate al teatro dialettale. L'appuntamento è con la tradizionale rassegna organizzata anche quest'anno dalla filodrammatica di Olle al teatro parrocchiale della frazione di Borgo.