Spettacoli

Ora la parola passa agli spettatori nei cinema italiani: Dogman è nelle sale dalla scorsa settimana, mentre Lazzaro felice uscirà a fine maggio.

“Mia moglie è un angelo!”. “Beato te! La mia è ancora viva!”. E' cominciato così, con una fragorosa risata, il fortunato spettacolo di Pierluigi Bartolomei sui “Cinque linguaggi dell'amore” approdato a Trento venerdì 18 maggio nell'aula magna, gremita di pubblico, del Collegio Arcivescovile.

Anche sette ragazze con le loro carrozzine nello spettacolo di danza ispirato a Calzelunghe, preparato durante l'anno.

Un concorso per le fotografie capaci di raccontare un mondo fatto di legami e contatti. C’è tempo fino all’8 giugno per partecipare con la propria fotografia.

E' giunto alla sua 47° edizione il Festival regionale di Musica Sacra, cominciato sabato scorso alla Badia di San Lorenzo con “Jubilate Deo” e i Cori del Liceo musicale F.A. Bonporti di Trento e con il Coro Filarmonico Trentino e l'Orchestra da Camera di Bolzano nella chiesa di San Giovanni ad Ala e, domenica 6 maggio, nella chiesa di San Francesco Saverio a Trento.

Quindici cori da otto regioni diverse e quasi mille persone coinvolte fra adulti e bambini. Dopo un decennio “Armonicamente bambino” torna in scena con un programma di eventi che, sfruttando il ponte del 1° maggio, animerà la città di Rovereto e, soprattutto, l'Alpe Cimbra.

Per il Gruppo Arte Drammatica (GAD) di Trento la terza vittoria al concorso nazionale della rassegna “Sipario d'oro” è la ciliegina sulla torta di un percorso culturale lungo più di mezzo secolo.

Prosegue nel fine settimana la quarantaseiesima edizione della tradizionale manifestazione musicale

Un film sulla religione, per provare a ridere di qualcosa che sembra intoccabile. È l'intenzione dichiarata del regista Alessandro Aronadio, che di “Io c'è” firma anche la sceneggiatura. Una commedia che si concentra sull'uomo e graffia l'esteriorità della religione, aprendo la strada al confronto.

Inizio di primavera intenso per i “Musici cantori” che tornano con una serie di appuntamenti dedicati al progetto “NOTE NEL PALLONE”, realizzato in collaborazione con il coro “Fanny Hensel”, diretto da Nikos Betti.