Sport

Dal 19 al 21 aprile, si rinnova l'appuntamento con il Torneo Internazionale “Città della Pace” di Rovereto, giunto ormai alla trentaduesima edizione. “È un evento unico, che non si limita al momento agonistico, alla partita e al risultato, ma veicola molti altri messaggi: l'incontro fra gli atleti, il confronto, la conoscenza e il rispetto anche fuori dal campo. Vuole essere, insomma, evento, esperienza

Dal 22 al 26 aprile prossimi, la corsa a tappe transfrontaliera sarà al centro di un'importante ricorrenza: i 500 anni dalla scomparsa dell'imperatore Massimiliano I d'Asburgo, considerato dagli storici come “il primo europeo”. “Ripartire per confermarsi e crescere ancora”: è l'obiettivo degli organizzatori della quarantatreesima edizione del “Tour of the Alps”, in programma sulle

La serie di semifinale play off fra Itas Trentino e Cucine Lube Civitanova si è aperta martedì sera nel segno dell’equilibrio e dello spettacolo: a conquistare la prima sfida è stata la Cucine Lube Civitanova Marche al tie break (25-20, 23-25, 25-19, 26-28, 19-21) dopo continui ribaltamenti di punteggio e oltre centosessanta minuti di gioco che fanno di questa partita l’incontro più lungo di sempre dei playoff del campionato italiano.

Nell'incontro “Sport e Impresa - Il successo di Trentino Volley”, tenutosi lo scorso 27 marzo nel Dipartimento di Economia e Management, il presidente gialloblù Diego Mosna ha sottolineato come il club sia gestito con lo stesso criterio delle aziende che fanno capo al Gruppo Diatec. “Io volevo far uscire il nome di un territorio piccolo come il nostro. Questa è la scommessa che ho

Era l'ultimo trofeo che mancava nella ricca bacheca di Trentino Volley e Giannelli e compagni, questa volta, non se lo sono lasciati sfuggire. Dopo il netto 3 a 0 dell'andata, Trento ha ottenuto non senza qualche difficoltà i due set necessari ad alzare, otto anni dopo, un altro trofeo continentale, la coppa CEV, seconda per importanza solo alla Champions League.

All'incontro “Nello sport, oltre lo sport: genere e cultura paralimpica”, che si è tenuto lo scorso 20 marzo a Trento, hanno partecipato la paraciclista bergamasca Claudia Cretti e l'allenatore moriano Alessandra Campedelli. “Prima ero una velocista e avevo una squadra che mi tirava la volata, ora invece è un po' più dura. Ma la forza di volontà non mi manca (si allena sulle

È veramente d’oro questo finale di stagione sciistica per Dorothea Wierer: solo sette giorni dopo il trionfo ai Campionati Mondiali di biathlon nella Mass Start la campionessa altoatesina, fiemmese d'adozione, ha concesso il bis, domenica 24 marzo, ottenendo ad Oslo il piazzamento necessario per portarsi a casa anche la Coppa del Mondo. Un successo storico, mai raggiunto prima da nessun atleta italiano in una disciplina tanto faticosa e impegnativa quanto capace di entusiasmare il pubblico e i tifosi.

Dal 23 al 24 marzo prossimi, sulla pista Salizzona di Fondo Grande, si svolgeranno i Campionati Italiani FISIP di sci alpino, organizzati con il supporto tecnico della scuola “Scie di Passione” di Passo Coe. Saranno i plurimedagliati di PyeongChang 2018, Giacomo Bertagnolli e la sua guida Fabrizio Casal, le stelle trentine dei Campionati Italiani FISIP di sci alpino, in programma a

Ormai da qualche anno mietono successi nel campionato di rugby nazionale dilettanti, portando il nome di Riva nei campi più blasonati di questo sport in forte crescita anche in Italia. Ma l’asd “Rugby Benacense” fino ad ora non ha mai avuto la possibilità di gestire il proprio campo del Rione Degasperi.

Il Trento passa 2 a 1 a Levico e conquista tre punti fondamentali per continuare a sperare nei playout; i termali restano quartultimi con un punto di vantaggio sulla Clodiense che sarà ospite domenica al Briamasco.

L'ex Trofeo Topolino di sci alpino, nel cui albo d'oro compaiono anche i nomi di Marc Girardelli, Dominik Paris, Lindsey Vonn e Mikaela Shiffrin, è ormai una tappa obbligata per le promesse under 14 e 16 del circo bianco. “Sono attesi al via circa 350 atleti di almeno 32 nazioni, tra le quali Australia, Nuova Zelanda, Giappone, Israele, Argentina, Brasile, Cile, Messico e Austria, un importante

Un impegno non indifferente quello di unire studio e sport di alto livello che affronta con grande determinazione come ha fatto fin da bambina. Giulia Rosa ha 23 anni ed è originaria di Condino, paese al quale è molto legata, che raggiunge ogni volta che può. Vive, infatti, di norma a Trento dove frequenta la facoltà di Beni Culturali e milita nella squadra femminile di calcio dell’AFC Clarentia.

Se ci guardiamo indietro vediamo due finali scudetto raggiunte in due anni; guardando al presente c’è la bella rincorsa alla zona playoff con l’ultima importante vittoria in casa di Venezia; ma se proviamo a rivolgere lo sguardo al futuro dell’Aquila Basket da qualche giorno troviamo lo splendido trionfo alla NextGen Cup 2019, la prima edizione del torneo giovanile di pallacanestro che ha visto sfidarsi le formazioni under 18 delle squadre partecipanti alla Serie A.

Sono tre, quest'anno, le tappe che interesseranno la nostra provincia. La terza e penultima della corsa rosa, con i passi Manghen e Rolle, si preannuncia decisiva per la classifica finale. “Sarà uno dei Giri più duri degli ultimi vent'anni e proprio il vostro territorio, sul quale è già transitata per ben 158 volte, potrebbe decidere le sorti di questa manifestazione. Che, con quasi 200 Paesi

Dal 10 al 13 ottobre prossimi, Trento ospiterà la seconda edizione de “Il Festival dello Sport”. Tema della nuova inchiesta giornalistica dal vivo sarà “Il Fenomeno, i Fenomeni”. Sarà “Il Fenomeno, i Fenomeni” il tema della seconda edizione de “Il Festival dello Sport” in programma a Trento dal 10 al 13 ottobre prossimi e presentato ufficialmente, martedì scorso, al MUSE. “Vogliamo

Il rinnovamento ed il ricambio generazionale all’interno del Comitato di Trento del Csi, il Centro Sportivo Italiano, Gaia Tozzo li aveva portati già nel 2016 con la sua elezione a presidente, prima donna a ricoprire la prestigiosa carica a soli 35 anni di età. Ora, giunti circa a metà mandato, siamo tornati a trovarla nella vivace sede di via Madruzzo, per fare il punto della situazione partendo dai principali gli obiettivi centrati dal Csi in questi due anni.

Angelo Corradini è l'uomo dei grandi eventi. Da più di trent'anni è impegnato nell'organizzazione di appuntamenti sportivi: dai tre Campionati del Mondo e oltre 200 gare di Coppa del Mondo è passato, nel 1980, alla Marcialonga ricoprendo prima l'incarico di segretario generale e dal 2013 quello di presidente. Dal 2002 al 2016 è presidente della Worldloppet Ski Federation e dal 2012 presidente del Comitato Internazionale FIS gare internazionali di lunga distanza.

Alla granfondo internazionale di Fiemme e Fassa prenderanno parte anche quest'anno, tra fuoriclasse degli sci stretti e semplici amatori, circa 7.500 concorrenti da ogni angolo del mondo. “Il segreto della Marcialonga è la partecipazione”. Lo ha sottolineato martedì scorso nella sede del co-sponsor ITAS Assicurazioni, durante la presentazione ufficiale della granfondo del