Sport

La “Bianchi” usata dai bersaglieri durante la Prima guerra mondiale e la bici del record dell'ora di Francesco Moser nel 1986 rafforzeranno, nei prossimi giorni, il legame fra ciclismo, cultura, pace e Trentino. La storica “Bianchi” militare, compagna di tante avventure dei bersaglieri nel corso della Prima guerra mondiale, e la bici con le ruote lenticolari utilizzata nel 1986 da Francesco

Persino le stagioni più lunghe e sofferte prima o poi finiscono, e così è stato, con l’ultima giornata che si è disputata domenica scorsa, anche per il campionato di Serie D delle trentine. Levico, Trento e Dro hanno concluso la propria corsa senza l’appendice di playoff o playout: le prime due ottenendo una salvezza che sarà la base da cui ripartire dopo la pausa estiva, i gialloverdi dell’Alto Garda invece, purtroppo, con il penultimo posto e la condanna alla retrocessione.

Una stagione vissuta sempre ai piani alti della classifica non è bastata, così dopo un’ottima regular season per la terza volta consecutiva la corsa verso la serie A1 della Trentino Rosa si è fermata ai playoff, con la sconfitta a Chieri in gara 3 dei quarti di finale.

Domenica 29 aprile allo Stadio Briamasco sono state intitolate all'ingegner Ito Del Favero la tribuna sud e a Giorgio Grigolli la tribuna nord. Entrambi furono presidente del Calcio Trento.

Con il 20% circa di iscritti stranieri, la corsa tra i laghi di Garda, Ledro e Tenno si conferma uno strumento di promozione turistica. Saranno più di 800, provenienti da oltre 20 nazioni, i concorrenti del terzo “Garda Trentino Trail” in programma sabato 5 maggio. “Ad una settimana dalla chiusura delle iscrizioni, abbiamo già superato il numero di partecipanti del 2017. Ma a renderci ancor

Fino al prossimo 3 novembre, nelle acque di Garda e Ledro sono in programma anche sei regate mondiali e quattro europee. Eventi che assicurano una grande visibilità mediatica al nostro territorio, rafforzando la promozione. Settantadue regate, fra le quali sei Mondiali e quattro Europei, organizzate dai cinque Circoli trentini del Garda e dall'Associazione Vela Lago di Ledro fino al prossimo 3

Sono forse più i chilometri percorsi in acqua, nuotando, che quelli macinati a piedi, nella vita di Arianna Bridi, maratoneta dell’acqua classe 1995 e già bronzo ai Mondiali di nuoto di Budapest 2017 nella 10 e nella 25 km, che domenica scorsa è stata ospite negli studi di radio Trentino inBlu.

Si è svolto la settimana scorsa, a Trento, il convegno “Il binomio sport-università tra Italia ed Europa”, per promuovere lo sport nella formazione, nella ricerca e nell'innovazione attraverso una strategia comune. “Questo è un workshop del sistema sportivo universitario, un sistema che ancora non esiste ma che speriamo possa esistere dopo questo incontro. La cui genesi è piuttosto lunga,

Domenica 8 aprile, al Passo San Pellegrino, avrà luogo la quarantaduesima Pizolada delle Dolomiti.

Da Civitanova a Perugia senza passare da... Trento! Settimana di fuoco per la Diatec che, riassorbita la sconfitta di mercoledì sera per 3-1 (25-22, 23-25, 25-19, 27-25) nella gara d’andata dei Playoffs 6 di Champions League con la Cucine Lube, si prepara al delicatissimo match di sabato 7 aprile (fischio di inizio alle 18 con diretta Rai) contro la Sir Safety Conad, in quella che è la terza sfida della semifinale dei play off scudetto.

Stamani si è svolta la cerimonia ufficiale di apertura, con la sfilata per le vie del centro. 112 squadre provenienti da 19 nazioni del mondo. La chiusura con le premiazioni e lo spettacolo di fuochi d’artificio è in programma domani alle 22 allo Stadio Quercia.

Stasera la partita contro Capo d'Orlando: in apertura si esibirà Katia Ricciarelli, amica della Fondazione Trentina per l'Autismo. Coletti: "Vogliamo lanciare il messaggio dell'accoglienza della diversità anche nello sport". E oggi il governatore Rossi consegnerà  l’Aquila di San Venceslao a Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal, i due trentini plurimedagliati ai Giochi Paralimpici Invernali di Pyeongchang 2018.

La  manifestazione sportiva di sci si svolgerà dal 26 al 30 marzo, riservata agli atleti appartenenti ai Corpi di Polizia Doganale di Austria, Francia, Germania, Svizzera e Italia. Attesi un centinaio di atleti di altissimo livello fra cui molti medagliati ai recenti Giochi Olimpici invernali di PyeongChang. Tra questi, Pinturault, Gaillard, Rebensburg, Hinz.

Accoglienza delle grandi occasioni a Cavalese, per i campioni paralimpici Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal, festeggiati al palazzetto dello sport dell’istituto “La Rosa Bianca”. Grande festa ma sopratutto testimonianza reale di come l’amicizia fa superare difficoltà e limiti.