Sport

Grande attesa a Trebi per la Selezione Optimist a squadre XIV Zona Fiv. È l'Ora... del Garda. Anche quest'anno, dal 25 al 26 aprile prossimi, il suggestivo Lago di Cavedine – citato addirittura dallo scrittore romano Camillo Boito nella sua novella più famosa, “Senso” - ospiterà la Selezione Optimist a squadre XIV Zona Fiv.

La partenza del Giro del Trentino non poteva essere migliore per gli atleti trentini, di nuovo in competizione dopo il corale forfait dello scorso anno. Daniel Oss primo a tagliare il traguardo con il treno rossonero della Bmc ha pure vestito la maglia di leader.

Il modello trentino su “Sport, Educazione e Pari Opportunità” si propone come esempio per il resto d'Italia. Arrivo e partenza. Parafrasando il titolo di un famoso romanzo dello scrittore e filosofo ungherese Arthur Koestler, è questo il punto in cui si trova il Comitato di Trento del Centro Sportivo Italiano presieduto da Ezio Zappini (8500 tesserati, con una leggera prevalenza femminile) dopo aver intrapreso, alla fine del 2010, il cammino verso le pari opportunità nello sport.

Francesca Iachemet e Franco Torresani, portacolori dell’Atletica Trento Cmb e specialisti della corsa in montagna, si sono distinti anche in pista. Infatti, hanno vinto a Rubiera (Reggio Emilia) il titolo regionale assoluto sui 10 mila metri, tenendo così a battesimo la nuova stagione della pista che ha ospitato il concentramento delle varie regioni su questa specialità.

Nell'amichevole passerella promossa ogni anno dalla FIGC nazionale a Lignano Sabbiaoro appluasi anche per le società trentine benemerite: Comano Terme Fiavè con Roberto Filippi, US Arco con Aurelio Tosi, US Invicta Duomo con Marco Andreatta, Calisio Calcio con Roberto Bonvecchio, GS Solteri con Renzo Ceschini e Settaurenze con Luigi Giovanelli. Un “premio” esemplare sottolineato dal presidente trentino Ettore Pellizzari e dai vertici della FIGC.

Sul rinnovato circuito di Pietramurata farà tappa, quest'anno, anche il Mondiale femminile. Farà anche quest'anno tappa a Pietramurata il campionato del mondo di motocross, in programma al “Ciclamino” dal 12 al 13 aprile prossimi.

Agli italiani di Torino vittoria nel sincro da 3 metri per la coppia delle tuffatrici trentine.

Lo scorso anno è arrivato primo fra gli atleti italiani che hanno concluso la maratona di Vienna. E' pronto per correre la prossima edizione - domenica 13 aprile c'è la 31° - il levicense Levis Bort, classe 1969, iscritto all'Unione Sportiva Primiero San Martino. Nonostante abbia iniziato a correre nel 2009, Levis ha raccolto numerose soddisfazioni nella sua categoria.

La Pizolada delle Dolomiti si appresta a festeggiare la 38ª edizione con un percorso innovativo in un ambiente spettacolare.

Il Tesino pedala con la granfondo “Sportful Dolomiti Race” del 15 giugno prossimo. Nei giorni scorsi il comitato organizzatore ha incontrato Sisto Fattore, sindaco di Castel Tesino e subito dopo Emanuele Ruaro, comandante della Polizia locale Bassa Valsugana e Tesino.

Cipriano Gottardi conclude la sua 47.ma stagione agonistica di ciclocross

Fine settimana vincente per lo sport trentino. L'Aquila Basket sabato ha consolidato il suo primato lasciando a dieci punti la forte compagine di Barcellona, la Diatec Trentino ha concluso con una prova incoraggiante il suo campionato di A1.

Il ricavato della manifestazione, ideata dall'ex azzurra Dody Nicolussi, andrà all'ADMO Trentino. Chiuderà, domenica 30 marzo, la stagione invernale aprendo di nuovo alla solidarietà “Sciare col Cuore”, l'ormai tradizionale evento benefico che, dal 2007, richiama sul Monte Bondone tanti appassionati (per iscriversi, quest'anno, bastano 18 euro) e campioni di ieri e di oggi non solo dello sci.

Si susseguono le presentazioni del libro di Jack Sintini “Forza e coraggio” (edizioni Mondadori), in cui il palleggiatore della Diatec racconta la sua rinascita dopo la malattia.

Nel prossimo week-end a Bologna si disputa la Final Four di Coppa Italia 2014, con i trentini n campo alle 18.30 contro la Copra Elior Piacenza.

Sarà il primo senza il suo “papà” Rolly Marchi, ma ai bambini, che, dal 10 al 15 marzo prossimi, parteciperanno al 53° Trofeo Topolino Sci, nessuno – parafrasando il giornalista, scrittore ed alpinista lavisano, scomparso nel 2013 all'età di 92 anni – negherà «la gioia di una competizione vera».