Valli

“L’augurio che vi rivolgo è che questo oratorio diventi la casa di tutti”. Con questo auspicio e invito, fatto proprio anche dal parroco don Augusto Angeli, l’arcivescovo di Trento, Lauro Tisi, ha benedetto e inaugurato domenica scorsa il nuovo oratorio della parrocchia di Fai della Paganella.

Da Lisignago e Cembra per la festa del patrono, con san Biagio, della parrocchia. La cappella sul dosso, sotto Lisignago, resta uno dei monumenti d’arte più significativi della Val di Cembra.

Dopo il successo della prima, sabato sera il coro Vocinmusica porta lo spettacolo “Il mio posto nel mondo” al Garden Tuttoverde di Ravina.

Domenica 15 ottobre 2017 appuntamento in contemporanea in 185 città con la sesta edizione della Giornata FAI d’autunno, evento nazionale del FAI, Fondo Ambiente Italiano, a cura dei Gruppi Giovani, ideato per sensibilizzare la collettività al valore del proprio patrimonio di arte e di cultura e per sostenere il FAI che se ne prende cura.

Sabato 28 ottobre spegne dieci candeline il piano giovani CAREZ, che comprende i residenti dagli 11 ai 29 anni nei Comuni di Cagnò, Revò, Romallo, Cloz e Brez. Una data che coincide con le elezioni del Consiglio Comunale giovani del Novella, progetto impegnativo che ha riscosso notevole successo e entusiasmo, riuscendo a esprimere 16 candidati.

“Siamo una azienda di servizi alla persona che si occupa prettamente di dare assistenza alle persone anziane. Sappiamo quindi l’importanza della saggezza che il vecchio porta con se e riconosciamo in tutti i nostri utenti la loro unicità che è il risultato di un divenire mutevole, a cui tutti noi siamo soggetti, e che dalla nostra nascita ad oggi ci ha resi ciò che siamo”. Con queste parole, domenica 9 ottobre a Canal San Bovo, il presidente dell'APSP, Luigi Rattin, ha salutato i presenti ai festeggiamenti in occasione dei 150 anni della Casa di Riposo del Vanoi e dell’inaugurazione del centro diurno.

La Provincia ha approntato per la Panarotta un piano triennale di investimenti, con l'intervento di Trentino Sviluppo Spa che nel 2015 aveva acquistato gli impianti, separando così la gestione che resta alla Panarotta srl. Il programma prevede quest'anno la realizzazione del tappeto di risalita; nel 2018 la revisione della seggiovia Malga Montagna Granda-Cima Esi, che ha oltre 44 anni di vita, e la realizzazione della pista di slittino (1.718 metri) dalla sommità della Malga alla partenza; nel 2019 si dovrebbe arrivare alla realizzazione del bacino per l'innevamento artificiale, con una spesa di un milione di euro.

Ha chiuso i battenti l’edicola di Prade, dopo oltre 30 anni di servizio. Maria Sperandio e la sua famiglia, che hanno gestito con passione questa attività, con grande tristezza hanno preso questa decisione; proseguirà, invece, l’attività del bar ristorante Villanuova. D’ora in poi, i giornali si potranno acquistare presso la locale famiglia cooperativa.

Domenica 8 ottobre, tutta la comunità pastorale di Giovo si è stretta attorno ai propri pastori, don Giuseppe Beber e don Michele Balestra, per festeggiare i loro 50 anni di apostolato fra le genti.

Nelle scorse settimane la comunità di Baselga e dell'Altopiano di Pinè che sin dal gennaio 2015 ha accolto prima a Miola e quindi a Piazze di Pinè dei ragazzi e delle famiglie di richiedenti asilo e migranti, ha dato il via a due progetti di integrazione e solidarietà. Un'esperienza d'accoglienza, tra le prime avviate nei comuni e comunità periferiche trentine, nata tra tante perplessità e qualche malumore, ma che ha visto crescere un po' alla volta una vera solidarietà e partecipazione di realtà civili, sociali, associazioni e parrocchie.

Bambine e bambini, ragazze e ragazzi. Abbandonati perché gravemente malati. Disabilità fisiche e psichiche di ogni tipo, gravi, in certi casi con possibilità terapeutiche nulle, il semplice mantenimento dell’esistente. È a Encanada, sperduto paesino a 3 mila metri sulle Ande peruviane che Daniela Salvaterra, infermiera di Tione, ha fondato la sua missione.

Oltre che prete, politico, giornalista, Guetti fu imprenditore abile a muoversi sul “mercato” spuntando condizioni migliori a favore dei deboli. Il quadro emerge da una imponente ricerca storica e archivistica della Fondazione, presentata sabato a Larido

Nel fine settimana una iniziativa composita che prevede momenti culturali di alto valore scientifico ma anche rievocativi più disimpegnati e dilettevoli

Molte le iniziative proposte per l'autunno. La responsabile Lorengo: “Sono eventi che concorrono a soddisfare le esigenze del territorio, con una visione a 360° sulla realtà locale”

Torna a Riva del Garda la manifestazione che celebra a 360° la passione per lo sport, “quello che fa bene, fa divertire, fa crescere e fa entusiasmare”. Dal 6 all'8 ottobre prossimi, nel quartiere fieristico di Riva del Garda (l'ingresso è gratuito, con orario dalle 9 alle 18), si svolgerà la seconda edizione di “Trentino Sport Days”, l'evento che celebra a 360° la passione per lo sport con la “esse”

La fusione tra Cassa Rurale Val di Fassa - Agordino e la Cassa delle Valli di Primiero - Vanoi è alle porte. Venerdì 6 ottobre i soci dei due istituti di credito sono invitati a partecipare alle rispettive assemblee straordinarie per pronunciarsi sulla costituzione di un unico soggetto che si chiamerà Cassa Rurale Dolomiti Fassa, Primiero e Belluno.

Fa tappa fino al 21 ottobre a Lasino la mostra itinerante “Libere e sovrane”. Alla serata inaugurale erano presenti anche le curatrici

Il Vangelo ci insegna a essere pronti a fare festa e ad aprirci agli altri. Questo è il messaggio che, domenica 1° ottobre, il vescovo Lauro ha voluto lanciare nell’omelia della Messa conclusiva della tre-giorni di sagra dell’oratorio Bellesini di Borgo.