Valli
stampa

Domenica 17 novembre dalle 7 alle 21 votano i due Comuni commissariati

Altopiano per due, a Garniga solo Linardi

Domenica a Garniga Terme si vota per il rinnovo del consiglio comunale

Parole chiave: novembre (4), Sindaci (18), voto (98), rinnovo (5), garniga (41)

Poco più di 4300 gli elettori chiamati a scegliere i nuovi sindaci

Al voto: si elegge il sindaco!

Al voto: si elegge il sindaco!

I cittadini di Altopiano della Vigolana e Garniga Terme sono chiamati alle urne, domenica 17 novembre per eleggere i nuovi sindaci e consigli comunali. Si potrà votare dalle 7 alle 21.

Qui Altopiano della Vigolana. Il Comune, istituito il 1° gennaio 2016 mediante la fusione di Bosentino, Centa San Nicolò, Vattaro e Vigolo Vattaro, è attualmente guidato dal commissario straordinario Massimo Fasanelli dopo che, lo scorso 30 aprile, il sindaco David Perazzolli e i componenti della giunta avevano rassegnato le dimissioni.

Scelta questa, motivata dallo stesso ex sindaco dall'impossibilità di avere una maggioranza assoluta in Consiglio, dopo l'uscita di 4 membri della maggioranza eletta nelle prime elezioni del maggio 2016. Perazzolli ha per altro deciso di non ricandidarsi; sull’altopiano la lotta è serrata fra due candidati a sindaco che hanno fatto una campagna elettorale a tappeto, in tutte quattro le frazioni: Paolo Bridi (Progetto di comunità) e Paolo Zanlucchi (Impegno per l’altopiano).

Progetto di comunità è composta dai candidati: Luciano Bassi, Lina Bortolameotti, Patrizia Di Gloria, Barbara Doria, Valerio Frigo, Sara Garbari, Oscar Giacomelli, Samuel Giacomelli, Caterina Ianeselli, Remo Largaiolli, Aurin Magnini, Sabrina Martinelli, Luisa Rizzi, Alberto Tamanini, Alessio Tamanini, Armando Tamanini (vicesindaco uscente), Stefano Vernuccio e Giorgio Zorzi.

Impegno per l’altopiano si contrappone schierando, invece, Andrea Bailoni, Laura Baldo, Michele Bassi, Alessandro Battisti, Marco Bianchini, Wanda Breton Graveley, Filippo Camin, Giovanni Dallafior, Jessica Dellai, Andrea Facchini, Patrizia Montermini, Michela Pacchielat, Federica Pasqualini, Marcello Sadler, Mauro Zamboni e Mariagrazia Valentini.

In totale gli abitanti sono 5049, gli elettori effettivi 4018. L'eventuale ballottaggio è già fissato per domenica 1° dicembre.

Qui Garniga Terme. Dopo la crisi avvenuta a marzo in seguito delle dimissioni della maggior parte dei consiglieri, torna al voto anche Garniga Terme. Candidato sindaco è quello uscente, Valerio Linardi, al vertice della lista civica “Noi per Garniga” che propone come consiglieri Angela Cainelli, Marco Coser, Carlo Dorigotti, Lorenzo Friz, Renato Coser, Manuela De Paola, Romano Carbonari (ex assessore anni ’90) e Fabiola Nicolodi (ex vicesindaco anni 2000). Della lista fanno parte anche i consiglieri uscenti Elisa Ninz e Giorgio Ianes.

Dunque, a meno che l'urna non venga disertata da più del 50 per cento dei 323 elettori effettivi su un totale di 402 abitanti, questa che abbiamo sopra descritto, dovrebbe essere la composizione del nuovo consiglio comunale che rimarrà in carica 2019-2025. O che almeno, ci proverà, visto che a Garniga Terme negli ultimi 24 anni si sono succeduti quattro commissari. Quello uscente è Gianfranco Zanon, in carica da 7 mesi.

Altopiano per due, a Garniga solo Linardi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento