Pagine 6/7
stampa

Staudacher è d’oro ai mondiali

“Sono un carabiniere e dedico il mio oro al collega poliziotto Filippo Raciti e alla sua famiglia, morto mentre faceva il suo dovere”. Così Patrick Staudacher, il ragazzone di Colle Isarco, che martedì ad Aare, in Svezia, ha vinto, a sorpresa, il titolo mondiale di superG, mettendo in fila i favoriti Fritz Strobl (austriaco) e Bruno Kerner (svizzero).

Parole chiave: patrick staudacher (1), aare (1), coppa del mondo di sci (1), colle isarco (1)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito