Pagina 33
stampa

Bassa Valsugana – Comuni e privati fanno a gara per lo sfruttamento idroelettrico dei torrenti

Oro bianco, 50 milioni di chilowatt

Un oro bianco, un business idroelettrico che fa gola a molti. Tanti progetti, tante le centraline progettate e previste sui torrenti della Bassa Valsugana e del Tesino. Un business che supera i 50 milioni di chilowatt annui di energia elettrica pronti da immettere sul mercato. Progetti, società miste pubblico-privato con diversi comuni protagonisti in prima persona.

Parole chiave: Grigno (45), Strigno (56), roncegno (77), Scurelle (27), Castello Tesino (32), carzano (15), sfruttamento idroelettrico torrenti (1)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito