Pag 6: Attualità
stampa

L'Italia e il diritto di asilo

Quel vuoto legislativo

In Italia manca una legge organica sul diritto d’asilo, rimane così largamente inattuale il dettato costituzionale. Succede spesso che la domanda d’asilo la prima volta venga respinta. Presentare ricorso diventa una fatica di Sisifo: non viene sospeso l’allontanamento del ricorrente; è difficile ottenere il patrocinio gratuito. Si consideri che in altri Paesi d’Europa il 40% dei rifugiati ha ottenuto il riconoscimento in seconda istanza.

Parole chiave: stranieri (196), migrazioni (1017), rifugiati (137)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito