Pag 28: Rovereto
stampa

Rovereto -

Arte oltre le sbarre

I quadri e le ceramiche della mostra “Liberamente” inaugurata al Mart lo scorso 18 gennaio sono qualcosa di più di oggetti d'arte di pregevole fattura. Dietro ogni dipinto e ogni scultura c'è infatti la voglia di mettersi in gioco di una sessantina di detenuti nel carcere di Rovereto. I venti manufatti, che saranno in mostra per tutto il mese, sono il frutto del progetto “Formazione ceramica” curato dalla Fondazione Contessa Lene Thun e del corso “Espressione pittorica” seguito dalla sezione didattica del Mart.

Parole chiave: carcere (252), arte (1809), Territorio (19483), riabilitazione (15)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito