Pag 7: Attualità
stampa

La grandine ha imperversato su quasi tutto il Trentino

La conta dei danni

In settimana prenderanno il via i sopralluoghi dei tecnici per una stima effettiva dei danni provocati alle colture, frutteti e vigneti in particolare, dalle grandinate che in più occasioni si sono abbattute sul Trentino, l'ultima in ordine di tempo lo scorso 13 luglio. Il calcolo presunto, denunciato per ora agli organi ministeriali competenti, va dai 30 ai 50 milioni di euro. La superficie approssimativa si estende su circa 5 mila ettari di impianti, sparsi un po' in tutte le valli vocate alla frutticoltura e alla viticoltura. Vanno inclusi anche i danneggiamenti alle colture dei piccoli frutti, alle serre e agli ortaggi.

Parole chiave: frutticoltura (135), agricoltura (2176), calamità naturali (5)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito