Pag 22: Televisione e cinema
stampa

Venezia cinema

Diritto d'altrove secondo Crialese

«Contaminazione, abbiamo bisogno di contaminazione; ci sono paesi che si sono sviluppati grazie alla contaminazione». Con questa parola, Emanuele Crialese, accolto dai giornalisti con fragorosi applausi, presenta a Venezia il suo ultimo film Terraferma. E così dopo tanti film americani incentrati sull’io, sulla coppia e sulle nevrosi, sulle repressioni della nostra società, arriva un film italiano che trasporta i riflettori della critica su altri ambiti di riflessione: Terraferma è un bellissimo esempio di cinema del presente.

Parole chiave: migrazioni (1025), cinema (1217)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito