Pag 5: Attualità
stampa

Da Venezia un appello che è anche denuncia

Il cinema si spende per i “nuovi italiani”

Da Venezia il mondo del cinema si spende per i “nuovi italiani”. Con un appello di registi, attori, produttori e artisti. Il primo pensiero è per la strage “intollerabile” di profughi in fuga dalla Libia.

Parole chiave: immigrati (95), profughi (204), migrazioni (1025), cinema (1217), società (1225)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito