Pag 24: Eurebus
stampa

L’iniziativa si ripete da un quarto di secolo

La luce di Betlemme unisce i popoli

Ogni anno, qualche giorno prima dell’inizio dell’Avvento, una bambina o un bambino austriaco è condotto a Betlemme. Nella grotta della natività avviene l’accensione della luce che poi, in piccole fiammelle, viene distribuita dagli scout in oltre trenta Paesi. In questo 2011 l’onore è toccato a Sarah, una bambina di undici anni, figlia di immigrati, che frequenta la seconda classe nella scuola di Munderfing, piccolo paese dell’Alta Austria.

Parole chiave: pace (749), Austria (120), Natale (405)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito