Pag 9: Il personaggio
stampa

Norberto Zadra, dall'Argentina il ritorno nella “sua” Anaunia

Lo scultore dei due Mondi

Magro, asciutto, cortese, puntuale, Norberto Zadra ha un ampio sorriso, un complimento, una calorosa stretta di mano per tutti e per ciascuno. Si mostra immediatamente disponibile, aperto al dialogo, diretto. Le sue opere, realizzate con scavi ed intagli precisi, nel loro ridotto spessore condensano ampie visioni prospettiche e scenografiche.

Parole chiave: scultura (204), arte (1824), emigrazione (205)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito