Pag 9: Società
stampa

Dibattito

Richiedenti asilo: c'è solo il carcere?

Da alcuni giorni due richiedenti asilo arrestati in seguito agli scontri di Piazza Dante a Trento del 22 luglio scorso, e da allora in carcere, hanno iniziato uno sciopero della fame: protestano contro la detenzione preventiva che li tiene in carcere da più di quattro mesi in attesa che il processo a loro carico giunga a conclusione. La prossima udienza sarà martedì 18 dicembre. “Tra gli arrestati vi sono molti dei miei ex-studenti”, racconta a Vita Trentina Chiara Pasquato, facilitatrice linguistica che grazie a questo lavoro ha conosciuto molti dei richiedenti asilo accolti in Trentino per il progetto Emergenza Nord Africa.

Parole chiave: profughi (205), diritto di asilo (59), giustizia (230), diritti (703), richiedenti asilo (110)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito