Pag 7: Attualità
stampa

Così i cittadini entrano nei processi decisionali

Media civici, laboratorio di buona politica

Individuare gli ambiti di utilizzo di strumenti tecnologici che contribuiscono a garantire la partecipazione effettiva dei cittadini alla vita pubblica e al tempo stesso, soddisfare i requisiti di legalità e trasparenza relativi al loro funzionamento al fine di ricostruire quel rapporto di fiducia fra elettori e organi politici che negli ultimi anni è venuto meno, determinando un grave indebolimento della democrazia. Sono solo alcuni degli argomenti di discussione suggeriti da "I media civici in ambito parlamentare: strumenti disponibili e possibili scenari d'uso", il rapporto curato da Fondazione <ahref in collaborazione con il Senato della Repubblica presentato durante il convegno promosso dalla Provincia autonoma di Trento "Democrazia: cosa possono fare i media civici" che si è svolto venerdì 12 luglio nella sala Aurora di palazzo Trentini.

Parole chiave: partecipazione (150), politica (1752), web (129), democrazia diretta (4), social media (11), media civici (3)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito