anno 90 - n° 21
stampa

Il sindacalista camerunense Yvan Sagnet a Trento

Gli schiavi di oggi

Non occorre andare tanto lontano per trovare ancora uomini ridotti in schiavitù. Gli immigrati che raccolgono pomodori in Puglia per pochi euro a fronte di ore e ore di lavoro sotto il sole ne sono un esempio. Yvan Sagnet, ospite di una serata a Trento, racconta ai trentini la lotta di contrasto al capolarato nel Sud Italia.

Parole chiave: sfruttamento (18), schiavitù (12), Pomodori (2), sud italia (1), Yvan Sagnet (2), capolarato (1)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito