anno 90 - n° 40
stampa

Saranno donate alla città durante il festival “Maremosso”

Le “mappe” dei migranti raccontano Rovereto

Guardare la città con occhi diversi, partendo dalle osservazioni di chi ci è arrivato senza saperlo. È questo l’obiettivo del progetto, “Abitare senza abitudine”, avviato dalle associazioni no profit Architetti senza frontiere Veneto e Abruzzo assieme al Cinformi.

Parole chiave: migranti (496), disegno (31), Cinformi (52), Abitare (20)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito