anno 91 - n° 10
stampa

L'iniziativa in Duomo a Trento tra venerdì 4 e sabato 5 marzo

24 ore di riconciliazione

Rispondendo all'invito del Papa, anche la Cattedrale di Trento, come tante altre chiese in tutto il mondo, resterà aperta ininterrottamente per 24 ore: dalle 18.30 di venerdì 4 marzo alle 19 di sabato 5 marzo. Le ore del giorno e della notte saranno scandite dall’ascolto della Parola di Dio e dalla preghiera di adorazione.

Parole chiave: Chiesa (6339), giubileo (78), quaresima (277), misericordia (105)

Rispondendo all'invito del Papa, anche la Cattedrale di Trento, come tante altre chiese in tutto il mondo, resterà aperta ininterrottamente per 24 ore nel venerdì e sabato che precedono la IV domenica di Quaresima. La “24 ore per il Signore” è un'iniziativa che Papa Francesco ha già proposto negli anni scorsi; questa terza edizione, però, ha un valore particolare alla luce del Giubileo, tanto è vero che il Papa l'ha lanciata nella bolla di indizione “Misericordiae Vultus” come occasione, specialmente per i giovani, di riavvicinarsi al sacramento della Riconciliazione: in tale esperienza, scrive il Papa, si può ritrovare “il cammino per ritornare al Signore, per vivere un momento di intensa preghiera e riscoprire il senso della propria vita”. La Riconciliazione “permette di toccare con mano la grandezza della misericordia”, e promette di essere “per ogni penitente fonte di vera pace interiore”.

Il Duomo di Trento resterà aperto dalle 18.30 di venerdì 4 marzo alle 19 di sabato 5 marzo: le ore del giorno e della notte saranno scandite dall’ascolto della Parola di Dio e dalla preghiera di adorazione. Durante le 24 ore (che a Trento prende il titolo “Gesù Cristo, volto della misericordia del Padre”) saranno disponibili dei sacerdoti per la celebrazione della Riconciliazione.

Il programma prevede, venerdì, il canto dei vespri alle 18.30 e alle 19 la Messa, entrambi presieduti da mons. Luigi Bressan. Alle 23 preghiera di Compieta; durante tutta la notte adorazione del Santissimo Sacramento (dalle 23 a mezzanotte l’organo accompagnerà la preghiera). Sabato alle 6.30 Ufficio delle Letture; alle 7 reposizione del Santissimo Sacramento; alle 7.10 celebrazione dell’Eucaristia all’altare dei Santi Martiri; alle 8 lodi e celebrazione capitolare dell’Eucaristia; alle 9 celebrazione dell’Eucaristia, al termine esposizione del Santissimo Sacramento; alle 12 ora sesta; alle 18 benedizione eucaristica; alle 18.30 vespri della IV domenica di Quaresima; alle 19 celebrazione eucaristica domenicale.

24 ore di riconciliazione
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento