anno 91 - n° 16 - Letizia di famiglia
stampa

Fragole fai da te

Se nel corso del primo anno di impianto le vostre fragole dell’orto hanno prodotto bene potete utilizzarle per la moltiplicazione.

Percorsi: agricoltura - orto
Parole chiave: fagiolini (1), agricoltura (2120), orto (502), fragola (11)
Fragole in fiore. Foto G. Michelon.

Fragole in fiore. Foto G. Michelon.

FRAGOLE FAI DA TE. Se nel corso del primo anno di impianto le vostre fragole dell’orto hanno prodotto bene potete utilizzarle per la moltiplicazione. Mantenendo umido il terreno anche durante l’estate le piantine emetteranno molti stoloni laterali che, una volta diventati abbastanza lunghi, produrranno le prime foglioline ed emetteranno nuove radici in loro corrispondenza. A fine agosto le piantine saranno pronte per essere separate dalla pianta madre. Scegliete le più robuste e meglio radicate e tagliate gli stoloni che le collegano alla pianta originaria, avendo cura, prelevandole di non rovinare foglie o radici. Mettere a dimora nel luogo prescelto e bagnate. Daranno buone produzioni l’anno successivo. Dal fragoleto madre a fine stagione eliminate foglie gialle o parti secche. Poi pacciamate per proteggerle durante la stagione fredda.

RAMPICANTI A FIORE. “Quale pianta rampicante da fiore e rapida crescita mettere a dimora in giardino al posto del solito gelsomino?” Lo chiede Luisa di Ravina di Trento. Tra le piante rampicanti sempreverdi da fiore la lettrice può piantare in giardino se la posizione è di pieno sole o a mezz’ombra il caprifoglio (Lonicera caprifolium), specie rustica e di rapido accrescimento. I suoi fiori imbutiformi sono di colore giallo crema, dolcemente ed intensamente profumati. la fioritura dura a lungo. Altrettanto profumati sono i fiori color rosso ciclamino o giallo sfumato della varietà Lonicera x heckrotti.

Un'altra specie rampicante molto decorativa è la passiflora nota anche col nome di fiore della passione, dalla crescita molto veloce e dalla prolungata fioritura che dura da luglio a tutto settembre e oltre. Ai bellissimi fiori segue la formazione di frutti che sono ricercati e commestibili.

FAGIOLI E FAGIOLINI. Da metà aprile è tempo di seminare in pieno campo il fagiolo nano e rampicante. La semina va però rinviata nel caso l’andamento stagionale risulti ancora troppo freddo. Si consiglia di aiutare la germinazione coprendo le aiuole con del telo protettivo o tessuto non tessuto. Le varietà rampicanti vanno seminate non oltre la metà di giugno i quanto dato a la lunghezza del ciclo vegetativo s e seminate dopo non arriverebbero a maturare i semi. Seminati ora i fagiolini nani precoci saranno pronti già a metà maggio in coltura protetta e una ventina di giorni dopo all’aperto. Nella preparazione del letto di semina curare sminuzzamento del terreno e fertilità interrando un buon organico e concimando con del fertilizzante complesso a basso titolo di azoto. I fagioli sono leguminose e quindi sono in grado di utilizzare l’azoto dell’aria attraverso i loro tubercoli radicali.

Fragole fai da te
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento