anno 91 - n° 16 - Letizia di famiglia
stampa

Scatti di cronaca pagine di storia

Tunnel e viadotti

L’immagine è del 1982 quando i lavori per la costruzione del viadotto a quattro corsie che supera l’autostrada del Brennero, alla Vela di Trento, era già in fase avanzata. Tutto era cominciato nel 1973.

Percorsi: Trento - viabilità
Parole chiave: fotografia (412), viabilità (198), lavori pubblici (71)
Trento - I lavori per la costruzione del viadotto a quattro corsie che supera l’autostrada del Brennero, alla Vela. - 1982 - Gianni Zotta

Trento - I lavori per la costruzione del viadotto a quattro corsie che supera l’autostrada del Brennero, alla Vela. - 1982 - Gianni Zotta

L’immagine è del 1982 quando i lavori per la costruzione del viadotto a quattro corsie che supera l’autostrada del Brennero, alla Vela di Trento, era già in fase avanzata. Tutto era cominciato nel 1973 con un finanziamento ANAS di 12 miliardi di lire. Cinque anni dopo, la sistemazione della strada Trento-Cadine era diventata urgente perché una frana (16 luglio 1976) sotto Sardagna aveva costretto alla chiusura della cava dell’Italcementi a Piedicastello. Tutta la produzione era stata spostata alle Sarche di Calavino. Il traffico degli autotreni aveva subito analoga rotta.

Come ogni opera pubblica importante e impattante, il progetto era stato accompagnato da polemiche, precisazioni, rettifiche. I lavori, cominciati nella primavera del 1981 dalla “Del Favero spa" si conclusero alla fine del 1984. Nel frattempo si procedeva allo scavo dei tunnel di collegamento con Cadine. Si arrivò a maggio del 1991. La conclusione definitiva dei lavori Trento-Cadine si ebbe il 23 dicembre 2005 con l’apertura dell’ultimo tratto (un tunnel artificiale) sotto l’abitato di Cadine.

Tunnel e viadotti
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento