anno 91 - n° 28 - Senza casco
stampa

La nuova società (Unione italiana vini) mira alla certificazione volontaria di sostenibilità del vino

Equalitas piace al ministro

Due progetti, seppure diversi, rientrano nell’ambito della bio sostenibilità in viticoltura: parliamo di Equalitas, la nuova società nata all’interno dell’Unione italiana vini, e del protocollo di produzione integrata volontaria che le cantine sociali del Trentino ed alcune aziende vitivinicole private applicano da oltre cinque anni.

Percorsi: agricoltura - viticoltura
Parole chiave: vitinicoltura (1), agricoltura (2131)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito