anno 92 - n° 29 - Cantiere aperto
stampa

Letto per voi

Specialissima normalità!

Un libro semplice ma di qualità, sia nella storia spensierata e divertente, sia nel modo in cui la racconta.

Parole chiave: Libri (1813), ragazzi (598)

Fulvia Degl'Innocenti con le illustrazioni di Noemi Vola

Vacanze in balcone

Biancoenero Edizioni, 2017

64 p. - € 8,00

Età di lettura: da 8 anni

Copertina libro - Fulvia Degl'Innocenti con le illustrazioni di Noemi Vola, Vacanze in balcone -Biancoenero Edizioni, 2017

Copertina libro - Fulvia Degl'Innocenti con le illustrazioni di Noemi Vola, Vacanze in balcone -Biancoenero Edizioni, 2017

Si sa che le bugie hanno le gambe corte e bisogna saperle raccontare bene e, soprattutto, bisogna riuscire a reggere la situazione per non venire smascherati. È quello che succede in “Vacanze in balcone” (Biancoenero Edizioni) quando il papà di Tex racconta agli amici delle freccette che avrebbe portato la sua famiglia in vacanza alle Maldive per un mese. Comincia così la costruzione della messinscena da parte di tutta la famiglia per evitare che il papà non perda la faccia davanti a tutti i condomini: spesa per un mese, in previsione del soggiorno obbligato nascosti in casa, preparazione dei bagagli con cui caricare la macchina fingendo di partire (per poi, secondo i piani, tornare di nascosto a notte fonda) e poi, ovviamente, la “missione abbronzatura”. Così tutti i familiari, nonno compreso, iniziano a fare i turni per prendere il sole in balcone con i piedi in una bacinella. Funzionerà?

Una serie di esilaranti situazioni e trovate che fanno apprezzare questo sottile libro ad alta leggibilità (come tutti i libri di questo editore) proprio a tutti i piccoli lettori. Una storia ironica che si legge d'un fiato e che non manca di spunti di riflessione sullo stare bene insieme, sullo stare senza fare niente, sull'evitare l'uso di internet (ovviamente i protagonisti non possono lasciare tracce on-line), sulla noia “creativa” che porta a trovare intelligenti alternative a ciò che si è soliti fare per occupare il tempo.

Reclusa in casa, la famiglia Capossi rivela doti nascoste, che in fondo non sono niente di speciale: tutti le possiedono e le possono riscoprire, sempre se non sono troppo occupati a fare “altro”.

Un libro semplice ma di qualità, sia nella storia spensierata e divertente, sia nel modo in cui la racconta.

Specialissima normalità!
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento