anno 92 - n° 31 - Un Dio del sentiero
stampa

Rovereto – Il valore dell'accoglienza

Fratelli, in cammino

In occasione della festa di Maria Ausiliatrice, viene proposta venerdì una camminata insieme ai migranti con partenza alle 18.30 dalla chiesa di San Marco

Parole chiave: Territorio (20564), Chiesa (6435), Maria Ausiliatrice (5), San Marco (7), Rovereto (636), processione (31)
Fratelli, in cammino

In occasione della festa di Maria Ausiliatrice, viene proposta venerdì una camminata insieme ai migranti con partenza alle 18.30 dalla chiesa di San Marco

Promuovere il valore dell'accoglienza (in particolare nei confronti di chi arriva per fuggire dalla guerra, dalle persecuzioni e dalla miseria) e contribuire ad abbattere paure e pregiudizi. È questo il senso della camminata della fraternità assieme ai migranti, ai richiedenti asilo, ai giovani e alle famiglie della comunità locale viene proposta dal Consiglio decanale di Rovereto per la giornata di venerdì 4 agosto, vigilia della festa di Maria Ausiliatrice, patrona della città della Quercia.

La camminata partirà dalla chiesa di San Marco, dove sarà collocato il Presepio di Lampedusa costruito con il legno dei “barconi della speranza” e arriverà fino al Colle di Miravalle, portando la Croce di Lampedusa con l’appoggio del gruppo scout Agesci di Rovereto. Il ritrovo è previsto alle 18.30 alla chiesa di San Marco. Partenza alle 19 per raggiungere alle 20.30 il Colle di Miravalle, dove si terrà la preghiera interreligiosa e si potrà ascoltare il suono di “Maria Dolens”. Per il rientro in piazza San Marco è prevista una speciale corsa di autobus.

Le celebrazioni della festa di Maria Ausiliatrice, invece, si sono aperte mercoledì sera e proseguono, giovedì 3 agosto: alle 19.30 in San Marco si recita il Rosario, alle 20 viene celebrata la Messa. Alle 20.45, in piazza, concerto della banda “R. Zandonai”. Venerdì 4, in san Marco, confessioni dalle 16.30 alle 18.

Sabato 5 agosto è il giorno della festa patronale. La giornata inizia alle 10 con la celebrazione eucaristica presieduta dai sacerdoti della città. Alle 17, Rosario e canto delle Litanie, mentre alle 18 secondi Vespri, omelia, processione, Lettura del Voto, offerta del cero votivo da parte del sindaco. Conclude la giornata, alle 20.30 in piazza san Marco e via della Terra una cena sobria di condivisione.

Fratelli, in cammino
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento