anno 92 - n° 36 - Il duello
stampa

Notizie dalle agenzie internazionali e dalle fonti missionarie

Dal mondo

Parliamo di Stati Uniti, Messico, Caraibi, Etiopia, Iraq, Nepal, Sri Lanka, Myanmar, Filippine.

Parole chiave: mondialità (1907)
Mondo - Parliamo di Stati Uniti, Messico, Caraibi, Etiopia, Iraq, Nepal, Sri Lanka, Myanmar, Filippine. - 11/09/2017 -

Mondo - Parliamo di Stati Uniti, Messico, Caraibi, Etiopia, Iraq, Nepal, Sri Lanka, Myanmar, Filippine. - 11/09/2017 -

(1) STATI UNITI. Mossa "riprovevole" e "straziante": così la Conferenza Episcopale degli Stati Uniti ha definito la decisione dell'amministrazione Trump che pone fine al programma Daca della presidenza Obama per circa 800.000 ragazzi e giovani adulti arrivati negli Usa da bambini. (Fides)

(2) MESSICO. Le vittime del terremoto dell'8 settembre (8,2 gradi della scala Richter) salgono a 58. Ma ci sono ancora persone sotto le macerie. La Caritas già all’opera nei luoghi colpiti. Nel nordovest l’uragano Lidia ha provocato sei vittime e gravi danni. (Sir)

(3) CARAIBI. Uragano Irma: per l'Unicef “colpiti quasi 20 mila bambini e adolescenti nelle isole dei Caraibi orientali”. (Sir)

(4) ETIOPIA. Continua senza tregua, a causa della gravissima siccità, il fenomeno degli sfollati dei villaggi del sudest dell’Etiopia, al confine con la Somalia. (Fides)

(5) IRAQ. Il presidente del Kurdistan iracheno conferma l’intenzione di andare al voto. La vittoria del “Sì” non comporta automaticamente l'indipendenza, ma rafforzerà le trattative con il governo centrale. (AsiaNews)

(6) NEPAL. Il nuovo Codice penale punisce tutte le conversioni religiose. Entrerà in vigore da agosto 2018. I leader religiosi delle minoranze denunciano una limitazione della libertà di credo. (AsiaNews)

(7) SRI LANKA. Un megaprogetto di sviluppo idrico nella provincia di Uva ha finito per prosciugare i terreni di un’intera valle, aggravando la cronica siccità. (Unimondo)

(8) MYANMAR. Msf, “almeno 290.000 rifugiati Rohingya in Bangladesh”. E' crisi umanitaria. (Sir)

(9) FILIPPINE. Nella "crociata" contro la droga lanciata dal presidente Duterte, le uccisioni extragiudiziali continuano con il ritmo di circa mille al mese. I leader cattolici: non si può governare il paese con gli omicidi. (Fides)

Dal mondo
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento