anno 92 - n° 36 - Il duello
stampa

Letto per voi

Il coraggio di affrontare i nostri fantasmi

Un libro perfetto nella grafica e nel testo. Una classica storia di formazione piena di paura, dolore, incapacità eppure pervasa di speranza.

Parole chiave: Lettura (284), recensioni (256), ragazzi (599), letteratura (561), libri (1819)

Isabelle Arsenault con le illustrazioni di Fanny Britt

Louis e i suoi fantasmi

Mondadori 2017

160 p., € 16,00

Isabelle Arsenault con le illustrazioni di Fanny Britt, "Louis e i suoi fantasmi" - Mondadori 2017

Isabelle Arsenault con le illustrazioni di Fanny Britt, "Louis e i suoi fantasmi" - Mondadori 2017

Età di lettura: da 11 anni

Tutti ne hanno almeno uno con cui fare i conti. Un fantasma, uno spettro che continua a spuntare, a farsi largo tra i pensieri. Un problema, una preoccupazione che non sembra trovare soluzione. Anche Louis, il ragazzino di undici anni protagonista di “Louis e i suoi fantasmi” (Mondadori), non è da meno. La sua giovane vita è già carica di pesi che da solo non sembra essere in grado di affrontare: ha un padre che beve e quando beve piange, una mamma che ha paura di tutto e una grande voglia di parlare a Billie, la bambina solitaria e indipendente di cui è da sempre innamorato. Louis però è timido e sente tutto il peso della difficile situazione a casa, a differenza del fratellino detto Funghetto, che, ingenuo, non sembra rendersi molto conto di come stanno le cose. Louis sta crescendo e diventare grandi non è facile, per lui come tutti i ragazzi. L’infanzia è leggerezza, incoscienza ed energia, la preadolescenza è un’età in cui si perde l’innocenza per diventare più lucidi, c’è una sensibilità esagerata sia nella percezione di sé, degli altri e degli accadimenti. In questa fase a Louis è soprattutto il coraggio che manca e questo è un vero problema all'inizio della storia. Capitolo dopo capitolo, però, al termine di un'estate piena di emozioni, anche lui saprà dare la sua definizione alla parola “coraggio”. E che definizione!

Una storia dolce e leggera come leggere e delicate, quasi diafane, sono le illustrazioni che la raccontano. Questa storia di Isabelle Arsenault e illustrata da Fanny Britt parla al cuore di grandi e piccoli. Si tratta di un graphic novel in cui ciò che le parole non dicono è espresso dalle immagini: tratti neri con lievi colorazioni gialle e verdi a sottolineare dettagli e momenti importanti. L'attenzione del lettore passa alternativamente dalla parola al disegno e questo leggero fluttuare dà corpo e voce alle emozioni. Un libro perfetto nella grafica e nel testo. Una classica storia di formazione piena di paura, dolore, incapacità eppure pervasa di speranza. Ce la racconta direttamente Louis filtrandola con i suoi occhi di pre-adolescente e completandola con i suoi pensieri. Il risultato è un racconto diretto, schietto e duro, ma altrettanto emotivamente vero con al centro un argomento complesso, trattato, però, con grande sensibilità.

Il coraggio di affrontare i nostri fantasmi
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento