anno 92 - n° 37 - Terra promessa
stampa

Un “sano” protezionismo può difendere i diritti e le tutele insidiati dalla globalizzazione

Le giuste barriere

L’ostilità per le dilaganti importazioni da altri continenti è diffusa quanto il fastidio per le barriere che all’estero frenano il made in Italy.

Parole chiave: commercio (204), protezionismo (2), globalizzazione (29)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito