anno 92 - n° 43 - Universitari con la valigia
stampa

NOI Cinema

Il cineforum, sale delle comunità Parte dalla Sala della Comunità di Levico la quarta edizione di NOI cinema, il cineforum tematico promosso dall'Associazione NOI Oratori di Trento in collaborazione con l'Ufficio diocesano comunicazioni sociali, la Pastorale giovanile e l'associazione A.M.A. di Trento. Quest'anno, la proposta cinematografica risponde all'invito di papa Francesco nel messaggio per la Giornata delle comunicazioni sociali, a comunicare speranza e fiducia ad un tempo che ne è stato derubato, e forse non se n'è neppure accorto. Talmente si è abituati alle brutte notizie... Può il cinema contribuire ad invertire la tendenza? Qual è la buona notizia che può uscire dagli schermi delle Sale, senza riuscire fasulla o edulcorata, e diventare rigenerante per singoli e comunità? NOI cinema prova a rispondere con quattro film degli ultimi anni: La mia vita da zucchina di Claude Barras (Francia/Svizzera 2016), Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni (Italia 2017), Le ricette della signora Toku di Naomi Kawase (Giappone 2015), Trash di Stephen Daldry (Gran Bretagna 2014). Si tratta di film molto diversi tra loro per genere e linguaggio filmico, il primo è un film d'animazione che parla di bambini agli adulti, il secondo una commedia “romana de Roma” che racconta l'incontro possibile tra vecchie e nuove generazioni, il terzo un delicato apologo giapponese sulla gioia, il quarto un'avventura nelle favelas di Rio de Janeiro tanto rocambolesca quanto evangelica. Tutti e quattro affrontano la sofferenza e l'ingiustizia che abitano il mondo, andando a mostrare la speranza di riscatto che ancora c'è e attende di essere portata alla luce. Tutti raccontano la sorpresa della gioia che, inattesa o ancor più negata, riempie la vita e la trasforma quando si incontrano persone che sanno guardare la realtà con occhi diversi e non rassegnati. Questo sguardo, capace di selezionare e raccogliere i dati più importanti dentro le storie quotidiane, per restituire loro un senso più profondo e positivo, è l'obiettivo più ambizioso del cineforum. «Il Regno di Dio -scrive il Papa – è già in mezzo a noi, come un seme nascosto allo sguardo superficiale e la cui crescita avviene nel silenzio. Chi ha occhi resi limpidi dallo Spirito Santo, riesce a vederlo germogliare e non si lascia rubare la gioia del Regno a causa della zizzania sempre presente». Il cinema è anche questo. Non intrattenimento banale per distogliere lo sguardo dalla noia o dalla fatica di ogni giorno, ma parabole contemporanee che contengono i semi della buona notizia e aiutano a rieducare la vista. I progetti VIVO.CON e TRA-DI-NOI dell'associazione Auto Mutuo Aiuto di Trento collegati tematicamente al cineforum, offrono allo spettatore e alle comunità l'opportunità di non fermarsi alla visione, ma di trasformare sentimenti e idee in azioni concrete di solidarietà e di accoglienza, dentro il territorio.

Noi Cinema – Quello che vuoi parte da Levico la quarta edizione del cineforum tematico promosso dall'Associazione Oratori in collaborazione con l'Ufficio Diocesano Comunicazioni Sociali

Parole chiave: Sale della comunità (1), Cinema (1218), comunicazione (97), speranza (58), fiducia (40), gioia (9)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito