anno 93 - n° 12 - Cari giovani
stampa

Roberto Mazzoli

“Un ponte con l’esterno”

Collaborare al giornalino in carcere è davvero liberante. Non ha dubbi in proposito Roberto Mazzoli, direttore del settimanale “Il nuovo amico”. “La scrittura rende liberi. Ma a fare la differenza è la volontà della persona”.

Parole chiave: carcere (253), mass media (215), informazione (420)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito