anno 93 - n° 25 - Dove osano i gufi
stampa

Letto per voi – Un libro per esplorare e riconoscere le proprie paure

C'è un mostro nell’armadio!

Una storia divertente e rassicurante che sdrammatizza la paura dei mostri e quella del buio. Un libro che offre ai bambini la possibilità di esplorare le loro paure.

Parole chiave: Libri (1846), ragazzi (606), letteratura (570), lettura (291)

Bryony Thomson (traduzione di Sara Ragusa)

“Dora e il mostro dell’armadio”

Terre di Mezzo, 2018

28 p. - € 15,00

Età di lettura: da 4 anni

Bryony Thomson (traduzione di Sara Ragusa), “Dora e il mostro dell’armadio” - Terre di Mezzo, 2018

Bryony Thomson (traduzione di Sara Ragusa), “Dora e il mostro dell’armadio” - Terre di Mezzo, 2018

Ci vuole coraggio ad andare a dormire. Non aiuta neanche essere accompagnati da un orsetto, un leone e da un pinguino di peluche. Quando la luce si spegne le cose si fanno difficili e ogni scusa è buona per ritardare questo momento. Lo sa bene Dora, la bimba dai capelli rosa protagonista di “Dora e il Mostro dell’Armadio” (Terre di Mezzo). Non serve a nulla tentare di allontanare il più possibile il momento della nanna, non è motivo sufficiente essere stanchissimi alla mattina a colazione e di cattivo umore per tutto il giorno. I rumori che provengono dall’armadio sono troppo spaventosi e non fanno chiudere occhio né alla piccola nè ai suoi giocattoli. Una sera Dora, sgridata dalla mamma per il suo tergiversare, decide di mettere fine alla cosa, raccoglie tutto il suo coraggio e sbircia nell’armadio per capire cosa c’è dentro. Ma quando apre la porta…

Una storia perfetta per l’ora della nanna. Una storia per bambini coraggiosi, ma anche per chi qualche timore di notte, ce l’ha. Una storia divertente e rassicurante che sdrammatizza la paura dei mostri e quella del buio, grazie all’aiuto di Dora e dei suoi giocattoli.

Raccontata con un testo scattante e dal ritmo sostenuto, la vicenda della bambina si snoda in un perfetto equilibrio tra parole e immagini. Non tutto è descritto, non tutto è raffigurato: insieme parole e disegni si completano, dialogando sulle pagine. Interessante la tecnica utilizzata per le figure, come se fossero disegnate con i colori a cera. Una tecnica veramente “a misura di bambino”.

Questo, come tanti tra i migliori albi illustrati, offre ai bambini la possibilità di esplorare le loro paure nei rassicuranti confini di un libro che, se le cose si fanno troppo paurose, può essere chiuso e messo da parte.

C'è un mostro nell’armadio!
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento