anno 93 - n° 28 - Sentieri che parlano
stampa

Letto per voi

Non tutto è come sembra...

Piacevole il testo in rima abilmente tradotto da Anselmo Roveda che ha saputo renderlo intrigante e musicale anche in italiano, per raccontare che non si deve temere ciò che non si conosce, perché spesso le apparenze nascondono altro.

Parole chiave: Libri (1846), ragazzi (606), letteratura (570), lettura (291)

Banji Davies – traduzione di Anselmo Roveda

“Il Grotlyn”

Giralangolo, 2018

23 p. - € 15,00

Banji Davies – traduzione di Anselmo Roveda, “Il Grotlyn” - Giralangolo, 2018

Banji Davies – traduzione di Anselmo Roveda, “Il Grotlyn” - Giralangolo, 2018

Età di lettura: da 4 anni

È un rumore nella notte, il fruscio di una corda su per un camino, il tonfo di una cassetta che cade. È un ladro che ruba fazzoletti di seta, ago, filo, la ruota di una bicicletta. È veloce, è misterioso è “Il Grotlyn” (Giralangolo), un misterioso essere che spaventa i bambini di notte, infastidisce il poliziotto e fa sobbalzare la seria bibliotecaria. Rosicchia il formaggio come un topolino, ma non lo è? Chi o cosa sarà mai? E perché ha rubato tutti quegli oggetti? Sarà un caso o ha un piano?

È questa la storia narrata in rima e magistralmente illustrata da Benji Davies, illustratore e autore londinese di cui già abbiamo apprezzato, tra gli altri “La balena nella tempesta” e “Sulla collina”. Una storia ambientata in una città dalle atmosfere dickensiane nella luce fioca del tramonto e nel buio della notte. Una storia narrata con delle parole, ma per la quale sono fondamentali le figure che, con i loro dettagli, forniscono ciò che manca per capire. Un albo illustrato che incomincia a dipanare la sua vicenda già all’interno della copertina e sul frontespizio, dove, effettivamente, si vedono un vecchio giramondo e la sua scimmietta ballerina, che non ci sono nelle altre pagine, ma che sono importanti. Al loro spettacolo, infatti, assistono alcuni degli altri protagonisti della storia il cui fulcro, però, è il Grotlyn, che tutti nominano, ma nessuno ha mai visto.

Un albo da leggere più volte. La prima per soddisfare la curiosità. La seconda per capire meglio ciò che succede. Le seguenti per scoprire in ogni pagina dettagli, non solo interessanti e curiosi, ma anche importanti per completare del tutto la narrazione.

Piacevole il testo in rima abilmente tradotto da Anselmo Roveda che ha saputo renderlo intrigante e musicale anche in italiano, per raccontare che non tutto è come sembra, che non si deve temere ciò che non si conosce, perché spesso le apparenze nascondono altro.

Non tutto è come sembra...
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento