anno 93 - n° 29 - Brivido caldo
stampa

Nel genoma ha caratteri di resistenza ad avversità biologiche, ambientali e climatiche

La vite selvatica salverà la viticoltura

La riscoperta nella vite selvatica di geni andati perduti nei processi di domesticazione offre la possibilità di trasferirli con le moderne biotecnologie alla vite europea. Il miglioramento genetico potrebbe in altri termini conferire alla vite domestica maggiore resilienza (capacità di reazione) alle sfide del cambiamento climatico, al deficit idrico, alle alte temperature e agli attacchi di patogeni.

Parole chiave: agricoltura (2164), viticoltura (155), ricerca (290), genomica (14)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito