anno 93 - n° 34 - Cambia la scena
stampa

L’allevatrice di origine etiope

Solidarietà e vicinanza ad Agitu Ideo Gudeta

Ci ha scosso la notizia delle aggressioni e minacce cui è stata ripetutamente sottoposta nei giorni scorsi Agitu Ideo Gudeta, l’allevatrice di origine etiope, titolare dell’azienda agricola “La capra felice” a Frassilongo in Val dei Mocheni.

Parole chiave: Immigrazione (527), razzismo (88)

Ci ha scosso la notizia delle aggressioni e minacce cui è stata ripetutamente sottoposta nei giorni scorsi Agitu Ideo Gudeta, l’allevatrice di origine etiope, titolare dell’azienda agricola “La capra felice” a Frassilongo in Val dei Mocheni. Le indagini dei carabinieri adesso fanno il loro corso – la magistratura pure -, quel che ci preme sottolineare è la reazione ferma, determinata e al tempo stesso pacifica di Agitu. Conosciamo la dolcezza di questa giovane donna, l’affabilità con cui si rapporta con le persone che incontra, e non si tratta solo di commercio e di affari – pure importanti per la redditività imprenditoriale -, ma di un mondo di relazioni improntante al rispetto, all’attenzione e alla cura nei rapporti umani.

Al mercato del giovedì il banchetto di Agitu è animato da un lieto conversare, da sorrisi e abbracci sinceri, non convenzionali. E’ uno stile, il suo, un’indole tipicamente “africana” dove ad esempio il tempo è dilatato – si “perde tempo”, ci si intrattiene, si coltiva il senso dell’umano - se in ballo ci sono amicizie e consonanze.

Sappiamo che questa donna ha dovuto andarsene dall’Etiopia perché perseguitata dal regime oppressivo e adesso che il giovane nuovo premier etiope apre una “nuova primavera”, di libertà e rispetto dei diritti, nell’ex colonia italiana si spera che Agitu, venuto meno l’ostracismo, possa anche fare qualche visita in Etiopia, rivedere i suoi cari, la sua famiglia.

Ovunque è stata ad abitare, sempre garantendo per sé una vita dignitosa e libera con la creatività e intraprendenza e il sudore della sua fronte – ultimamente in Val di Gresta, prima di arrivare in Val dei Mocheni - Agitu Ideo ha saputo creare relazioni significative; è ampia la rete di conoscenze ed amicizie che in questo frangente le hanno fatto sentire solidarietà e vicinanza.

Anche la Commissione provinciale per le pari opportunità del Trentino si è unita al coro di condanne per il suo caso, insieme ad altre cariche istituzionali provinciali e non. La tenacia e la perseveranza di Agitu – la sua dolce determinazione - prevarrà su insofferenze e prevaricazioni, insopportabili. Noi siamo con lei.

Solidarietà e vicinanza ad Agitu Ideo Gudeta
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento