anno 94 - n° 05 - Il fisioterapista nelle mani di Dio
stampa

Sulle isole greche di Rodi e Kos l’opera della Custodia di Terra Santa in favore dei profughi

Migranti ai confini d’Europa. Intervista a John Luke Gregory, francescano della Custodia di Terra Santa

“Nell’Egeo i profughi continuano a morire”. Padre John Luke Gregory, francescano della Custodia di Terra Santa di origini inglesi, delegato del Custode fra Francesco Patton per Rodi, porta la sua testimonianza sul fenomeno migratorio, di cui poco o nulla si parla in Grecia, ma che non è cessato, anche se i numeri attuali non sono quelli del picco del 2015.

Parole chiave: Egeo (1), John Luke Gregory (1), Custodia di Terra Santa (4), migranti (473), rifugiati (136), francescani (40), Francesco Patton (13)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito