anno 94 - n° 05 - Il fisioterapista nelle mani di Dio
stampa

Sabato 2 febbraio anche a Trento cittadini in piazza per dare voce alla solidarietà e ribadire la contrarietà a politiche securitarie che discriminano

(R)esistiamo!

Più di 80 mila cittadini, oltre 400 associazioni, 280 piazze: sono i numeri della manifestazione “L’Italia che resiste”, promossa sabato 2 febbraio su tutto il territorio nazionale. Anche a Trento hanno risposto in tanti – un migliaio, secondo i promotori – all’appello.

Parole chiave: accoglienza (347), manifestazione (56), diritti umani (348), migrazioni (1014), decreto sicurezza (3)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito