anno 94 - n° 18 - Manovra salvavita
stampa

La novità – Un’antologia dell’ex dirigente provinciale

L’Europa secondo Rodaro

Il tentativo di “raccontare e difendere un’Europa che deve rimettere al centro delle sue politiche le questioni sociali e il lavoro” è stato perseguito in decine di articoli da Vittorino Rodaro, ex sindacalista, per 12 anni dirigente provinciale nell’ufficio per i rapporti con l’UE a Bruxelles.

Parole chiave: rodaro (1), Emigrazione (205), europa (599)

Il tentativo di “raccontare e difendere un’Europa che deve rimettere al centro delle sue politiche le questioni sociali e il lavoro” è stato perseguito in decine di articoli da Vittorino Rodaro, ex sindacalista, per 12 anni dirigente provinciale nell’ufficio per i rapporti con l’UE a Bruxelles. Lo documenta in questi giorni un’agile antologia dei suoi scritti (AMS edizioni) affidati negli anni al periodico “Trentini nel mondo” e ai quotidiani locali in cui la prospettiva di un’Europa dei popoli (non dei populismi) e dei cittadini è tratteggiata anche nella sua evoluzione. Una lettura istruttiva, a tratti anche frizzante, conferma del contributo personale alla causa (Rodaro insegna la materia europeo all’Università del Tempo Libero), se è vero che come dice il titolo del libro di Rodaro “L’Europa siamo noi”.

L’Europa secondo Rodaro
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento