anno 94 - n° 21 - Salvinifestival
stampa

Il messaggio del Papa per la Giornata di settembre

“Migranti, prima gli ultimi”

Il nostro atteggiamento verso i migranti e i rifugiati è “un campanello di allarme che avvisa del declino morale a cui si va incontro, se si continua a cedere alla cultura dello scarto”. Ne è convinto il Papa, che nel messaggio per la Giornata mondiale del migrante e del rifugiato, in programma il 29 settembre, parla di migranti come “emblema dell’esclusione” e avverte

Parole chiave: Papa (953), chiesa (6196)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito