anno 94 - n° 26 - Fragile bellezza
stampa

Dialogo aperto

Non diamo il cervello all’ammasso

Dico no a questo nostro sviluppo che toglie dignità a loro e a noi. Come può essere chiamato modello di sviluppo il nostro, se sta creando sempre più esclusi in tutto il pianeta e una terza guerra mondiale a pezzi diffusa (accumulo per pochi e niente per molti)? Forse va invertita la rotta, operando per una “economia dell’abbastanza”, visti gli eccessi e gli sprechi prodotti.

Parole chiave: accoglienza (353), economia circolare (3), migrazioni (1021)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito