anno 94 - n° 29 - La prima estate
stampa

Letto per voi- Una storia per piccoli esploratori

Il fiore che nessuno ha mai visto

Un libro che racconta una storia, spiega i fiori e le piante, suggerisce come si fa ad andare in montagna e trasmette amore per la natura.

Parole chiave: Libri (1798), ragazzi (592), letteratura (553), lettura (278)

Benjamin Flouw

“Alla ricerca del fiore dorato”

Sinnos, 2019

58 p. - € 12,00

Età di lettura: da 5 anni

Benjamin Flouw, “Alla ricerca del fiore dorato” - Sinnos, 2019

Benjamin Flouw, “Alla ricerca del fiore dorato” - Sinnos, 2019

Il signor Volpe ama la natura, fiori e piante in particolare. Il suo salotto è pieno di libri di botanica che studia tutte le sere per cercare nuove piante con cui abbellire la sua casa. Un giorno scopre l’esistenza di un fiore rarissimo che nessuno ha mai visto (la pagina del libro che ne parla, infatti, riporta solo la sua descrizione, senza una figura) e decide di andare a cercarlo. Inizia così “Alla ricerca del fiore dorato” (Sinnos), un’avventura in montagna che porta il signor Volpe attraverso prati e boschi fino a salire verso la cima di un monte. Sulla sua via incontra Orso, Lupo, Marmotta e Stambecco che lo aiutano nella ricerca. Alla fine la fatica del Signor Volpe è ricompensata, ma il bellissimo fiore dorato completerà la sua raccolta?

Una copertina colorata e accattivante racchiude questo libro particolare dal maneggevole formato quadrato e dalle illustrazioni “appuntite” simili ad oggetti costruiti con la tecnica dell’origami, ma che, nonostante i tanti angoli, sanno essere dolci e affascinanti. A questo effetto contribuiscono di sicuro gli occhietti vispi del Signor Volpe e degli altri animali che incontra per strada: due cerchietti perfettamente tondi e neri che ravvivano le pagine che li ritraggono.

Questo libro, adatto per la lettura autonoma dai 6-7 anni, e per la lettura condivisa anche dai 5, si distingue dagli altri per l’originalità del testo e delle illustrazioni. Benjamin Flouw, autore canadese, con interessante e equilibrato insieme di carisma narrativo e conoscenza enciclopedica, in poche pagine ha saputo creare un libro che racconta una storia, spiega i fiori e le piante, suggerisce come si fa ad andare in montagna e trasmette amore per la natura. Le pagine che narrano la storia, infatti, si alternano a tavole “scientifiche”, piccoli compendi di botanica, geografia e tecnica dell’esploratore. Chissà che leggendolo qualche bambino non possa scoprire una nuova passione? Raccogliere e classificare fiori e foglie o creare un diario delle proprie esplorazioni possono essere passatempi diversi e affascinanti per i bambini “saturi” di tecnologia.

Il fiore che nessuno ha mai visto
  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Votazione: 0/5 (0 somma dei voti)

Grazie per il tuo voto!

Hai già votato per questa pagina, puoi votarla solo una volta!

Il tuo voto è cambiato, grazie mille!

Non sei abilitato alla visualizzaizone del commento.

Non sei abilitato all'invio del commento.

Effettua il Login per poter inviare un commento