anno 94 - n° 34 - Un ex voto dopo Vaia
stampa

Comincia un viaggio significativo per tutta l’Africa

Francesco nel Mozambico “spremuto”

C’era il Mozambico colonia portoghese costretto a svendere la parte migliore delle sue risorse e umiliato nelle sue persone –nelle loro vite schiavizzate. E c’è stato poi il Mozambico “liberato” dopo una lunga lotta di liberazione condotta dai guerriglieri di Samora Machel nel 1975, portatori di un marxismo in parte dogmatico e succube di quella che allora era l’Unione Sovietica e in parte alla ricerca di una “via africana al socialismo”, con inventiva e generosità.

Parole chiave: Chiesa (6280), Papa (960), Mozambico (23)

Attenzione!

La lettura di questo articolo è riservata agli abbonati. Per vedere questo contenuto devi essere Abbonato e digitare il tuo login e la tua password. Se vuoi abbonarti clicca su abbonati subito